Da queste parti

Da queste parti si parla di cancro. Se ne parla perché da dicembre 2007 me ne è stato diagnosticato uno al seno bello aggressivo e abbastanza avanzato. La fase peggiore delle cure, al momento, è passata. Quella fase in cui ti ritrovi piena di amici e di sms pieni di calore e di voglia di starti vicino, quella in cui tutti si chiedono perché proprio a te (tranne te). Quella in cui scopri che vomitare regolarmente tutto sommato aiuta il mantenimento del peso forma, che senza capelli e con il turbante sei anche più un tipo, che tutta questa attenzione WOW non ce l’avevi mai avuta e non è male.

Quella fase è passata, e nonostante sia di nuovo sotto chemio, i capelli sono ricresciuti (con delle anomalie chimiche non indifferenti), i farmaci (ma non solo) mi hanno ben ben riarrotondata, e l’altro giorno mi sono ritrovata a dover convincere un medico legale che sì, la mia diagnosi è sempre quella, che sì sto sempre male, nonostante i rossi sulle guance (effetto collaterale della vinorelbina)  e la fretta di dover tornare a lavoro prima di correre a riprendere le bambine da scuola, etc.

Quella fase è passata, ma avrò bisogno di parlarne comunque.

Adesso però sono qui. Adesso che gli sms non arrivano più, e va bene così, perché ho comunque finito il credito per rispondere. Adesso che ho bisogno di più di 160 caratteri e di altri destinatari. E allora benvenuti da queste parti.

Annunci

7 thoughts on “Da queste parti

  1. Grazie per il link…e complimenti per il tuo primo post (oltre che per tutto il resto, se mai ce ne fosse bisogno). Mi sono commossa un bel po’, e prometto che ci sarò, in questa fase e ogni volta che ne avrai bisogno.:-*

  2. Ben trovata a te, e auguri per questa nuova fase della tua vita, per questo blog che seguirò amorevolmente e, come ti ha scritto Juliaset, noi siamo qui: ricarica illimitata ;-)))

  3. @juliaset: sono qui che batto le manine tutta grata ed emozionata, so che è scemo, ma mi viene proprio così!

    @giorgi:certo che mi devi seguire(tranne quando divento troppo pesante): in fondo sei stata il mio primo blog, hai una responsabilità nei miei confronti 😉

  4. Questo è il tuo primo post  e io mi riconosco tra le tue parole, ed è vero neanche a me arrivano più quella valanga di sms…ma va bene così!
    ( io di anni ne avevo 24!)
    Un abbraccio Martina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...