E' stato un attimo

Roma è incredibile. Il più delle volte io la soffro e basta, ne soffro il caos, la disorganizzazione, le distanze, le complicanze. Ma poi basta che prendo una strada che all’improvviso si affaccia sui Fori, o capito in un taglio di luce al tramonto che fa tutto rosa.
Oppure basta che prendi l’Ardeatina e ti perdi, come ho fatto oggi per venire in ufficio. Ti ritrovi in una strada tutta curve, attraverso una specie di bosco, e non puoi fare a meno di chiederti: a) ma da dove viene tutto questo bosco in pieno centro città? b) in che secolo sei? Se ti capita di notte, la sensazione di straniamento è ancora più forte. Stamattina è una bella giornata di sole e quando mi sono persa e ho pensato al ritardo che stavo accumulando, e già mi stava salendo lo stress, bhe: è stato un attimo. C’erano i Depeche Mode alla radio con Wrong (quando uno dice il caso). L’ho alzata al massimo, ho guardato la strada, il bosco, il sole, e ho rallentato per godermela meglio.
Fantastico.

Annunci

4 thoughts on “E' stato un attimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...