Gli accompagnatori

Gli accompagnatori si dividono in due categorie.
La categoria A include: quelli che si innervosiscono perché è necessario aspettare più del dovuto per un controllo o una visita. Sono quelli che fanno i polemici con le infermiere, ma i simpatici con i volontari. Sono quelli che quando tu rassegnato, fai, "è normale che ci voglia più tempo" ti rispondono sprezzanti e indignati "ah, allora, se sta bene a te!" e se ne vanno a fumare una sigaretta. Bevono il caffè dei pazienti dicendo che fa schifo. Non alzano gli occhi dal loro giornale se altri pazienti arrivano e non c’è più posto a sedere. Fanno polemica politica. Chiedono di accendere la tv in sala d’attesa. Sono servili con il tuo oncologo, ma se ne lamentano, non appena volta le spalle.
La categoria B include: quelli che anche se hanno 60 anni, danno i baci sulla testa della mamma 90enne come fosse una bambina, le portano una merendina morbida, le leggono le notizie sul giornale. Sono anche quelli che ci sono sempre, senza dire una parola, sempre lì accanto, aspettano l’esito dei controlli in assoluto silenzio, ogni tanto entrano in sala terapia per chiedere se va tutto bene, se serve qualcosa. Hanno paura tutto il tempo, ma non li schioderebbe nemmeno una bomba. Spesso vengono in gruppo (due fratelli, cognate, zii) e insieme al paziente fanno gruppetti animati ma generalmente benvoluti.
Io invece sono sempre da sola (tranne nel caso dei controlli importanti), un po’ per scelta e un po’ per necessità. Ma quando ho davanti gli accompagnatori di categoria A degli altri pazienti, nelle lunghe ore di attesa, non posso non pensare che è molto, ma davvero molto meglio così!

 

Annunci

9 thoughts on “Gli accompagnatori

  1. io sono sempre andata da sola, mi facevo accompagnare il giorno della chemio e poi quando avevo finito telefonavo, mi facevo venire a prendere e, mentre aspettavo che arriva il Ferrari, facevo un salto alla farmacia dell’ospedale a prendere i farmaci antivomito, antinausea, antitutto. quando facevo il prelievo dopo i 10 giorni andavo da sola al mattino presto e l’unica voltache mi sono fatta accompagnare al primo controllo, è stato un incubo: ero io che dovevo tenere sù di morale l’accopagnatore, quindi……meglio soli che male accompagnati

  2. Sei proprio una gran osservatrice.
    Vedo però dai tuoi ultimi post o per lo meno percepisco un qualcosa che non va, non ti sento più molto motivata come prima. Sei sempre super incoraggiante verso gli altri, ma ti sento sola (non fisicamente)come un girasole che non si gira verso il sole, ma preferisce prendersi il fresco all’ombra: ci mancherebbe niente di male nella frescura dell’ombra, ma il calduccio del sole non è da meno.
    Sono momenti, va tutto bene????
    Le bimbe??
    Non sono affari miei lo so, ma è una sensazione e volevo dirtela.
    Comunque anch’io amo il fresco dell’ombra a volte, un abbraccione
    4P

  3. @ziacris: io dalla chemio tornavo col taxi e i tassisti romani sono una categoria di una simpatia che ti lascio immaginare, ma comunque sono d’accordo. appunto, meglio soli, che…

    @4P: grazie delle tue attenzioni, sono molto ben accolte, ma non c’è niente di diverso sai, solo che piano piano forse comincio a tirare fuori più cose su questo stato particolare che è la malattia. le nane stanno bene, rompono alla grande, per cui direi che stanno benissimo! un abbraccio 🙂

  4. @Marco: non avevo dubbi, ho pensato anche a quello che mi dicevi di tua zia quando ho descritto – sommariamante – la categoria B 😉

    @Figliaminore: 🙂 grazie per la visita, torna quando vuoi!

  5. io vado sempre con il mio compagno, lui è la mia forza in ogni momento, per cui non ho accompagnatori di altro tipo … ;-D

    Però complimenti, sei un’ottima osservatrice, potresti scriverci un libro…

  6. @camden: beh, non posso chiedere ad obi di venire con me due giorni ogni tre settimane. ma certo anche lui c’è sempre quando facciamo i controlli importanti e non i semplici prelievi. poi siccome lavora dove sono in cura, ogni tanto riusciamo comunque a vederci dopo, o comunque io sono sicura che lui è vicino per qualsiasi cosa.

    @Figliaminore: 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...