Nodi

Come dicevo a Julia, ormai con questo reset trimestrale, sono diventata un nodino marinaio sempre scaramanticamente incrociato. Ma non è neanche del tutto vero. Ho questa attitudine moderata nei confronti degli esiti dei miei esami, che traballa solo quando le notizie sono un po’ pessime.
Per il momento, di notizie pessime non ne ho. Ma in ogni caso applico alla lettera la regola n.1 e aspetto di vedere gli esiti con Mr. Clint prima di pronunciarmi. Anche perché nel migliore dei casi, la tac mi dirà che devo proseguire con questa cura che mi ha aperto ormai piaghe dolorosissime nelle mani  nei piedi e non riesco a camminare e neanche quasi a scrivere sul pc (per cui perdonate l’eventuale dislessia tastierica).
Nel migliore dei casi.
Per cui.
Però è stato un sollievo togliersela di torno. Siamo anche stati più bravi con Obi. Il weekend a Bruxelles ha aiutato, non potevamo buttarci in un angolo ad innervosirci reciprocamente, ma siamo stati obbligati a una certa positiva socialità. Insomma, meglio del solito. Solo che, saranno i farmaci combinati all’ansia taciuta di ieri, fatto sta che gli effetti collaterali in questo momento sono al massimo della loro potenzialità e per non tediarvi oltre, vi dico solo che è meglio che mi vada ad infilare sotto le coperte fino a venerdì.
Come piccolo inciso, mentre aspettavo la Tac (e ho dovuto aspettare parecchio) mi sono dovuta intrattenere nell’anticamera (dove Obi non poteva seguirmi) con una simpatica ultrasettantenne che mi ha informato di tutti i risibili acciacchi dovuti all’età, suoi e del genero, fin nei più minimi e francamente disgustosi dettagli. E, benché mi diverta scoprire che il crocione rosso per tutti gli sfigati che hanno voglia di parlare sia ancora ben chiaro sulla mia fronte, mi chiedo: come si può essere così egoisti, egocentrici, stupidi, a non farsi e a non fare una domanda su una donna che ha la metà dei tuoi anni ed è lì con te, vecchia acciaccata, ma tutto sommato in forma, ad aspettare una tac. Come si può essere così egoisti e così ciechi?
Fatto sta, la prossima volta, aspetto la TAC con il lettore mp3 a palla nelle orecchie.

Annunci

13 thoughts on “Nodi

  1. Un bacio grosso , cara.
    Meglio il lettore a palla, certi atteggiamenti sono vergognosi,
    a volte non c’è proprio limite alla stupidità.
    Luisa

  2.  Urka. Non pensavo/sapevo che uno degli effetti collaterali fosero le piaghe…

    Ti è piaciuta Bruxelles? Mangiato tanto cioccolato?? Orso lo scorso anno c’è andato in trasferta e mi ha portato dei cioccolatini che erano la fine del mondo!!

    Ti coccolo un pò mentre sei acciambellata sotto le coperte.

    OrsaLè

  3. Guarda tante volte mi sono sentita in colpa, quando ero in preda alla più angosciosa preoccupazione per nonno, che comunque ha quasi 80 anni, e ho avuto paura di offendere chi, come te, si trova, balda giovane, ad affrontare situazioni (eufemismo) difficili. La vita è ingiusta, e a volte siamo terribili egoisti.
    Un abbraccio

  4. Purtroppo ognuno capisce ed ascolta solo quello che lo colpisce direttamente.

    Che fortunata che sei a conoscere fin nei minimi dettagli disgustosi i problemi del genero della logorroica ottuagenaria! Puoi rivenderteli sempre in qualche conversazione noiosa ๐Ÿ˜‰

    Dangerousmind

  5. La cosa triste per me è che è mia madre ad essere così…
    Comunque forza con la musica prima dell’esame, che fa sempre bene … e intanto aspettiamo di sapere.. ๐Ÿ™‚

  6. @Luisa: grazie del bacio, ricambio assonnata ๐Ÿ™‚

    @marilde: sarà che io spero sempre che l’età porti saggezza, maggiore umanità e mi sorprendo sempre quando vedo che così non è

    @OrsaLé: si delle simpatiche dolorosissime minuscole piaghette!! ma il cioccolato…per colpa di un ritardo della compagnia aerea non abbiamo potuto fare incetta di quei cioccolatini meravigliosi…sono 3 giorni che ci penso e non mi rassegno alla triste realtà di privazione!!

    @tinkie: ma, no, ci mancherebbe, non è comparabile. è giusto essere in ansia per i nostri cari, che si tratti di nonni o di persone comunque anziane, ci mancherebbe altro!! specie nel caso di nonni come i nostri (anche io ho una nonnetta niente male).
    il punto di fastidio è quando vedi che gli estranei sono così estranei a tutto tranne che a se stessi.

    @dangerousmind: sei sempre piena di consigli preziosi, lo farò alla prima occasione ๐Ÿ˜‰

    @camden: ma sai che anche la mia mamma tendenzialmente è così? le somigliava pure, solo che è più "giovane" di una decina d’anni…ma sempre meglio la musica ๐Ÿ˜‰

  7. Io, nonostante il crocione rosso lampeggiante che ho stampato in fronte, quando vado per TAC o PET o ammenicoli vari, sprfondo sempre la testa dentro al libro, tattica che ho imparato anni fa per non farmi dare il tormento da tutti quelli che mi circondavano, ne avevo già abbastanza dei miei di mali e pensieri, senza dovermi sobbarcare di qeulli degli altri. Tattica efficacissima  e rende bene, si riesce a leggere tanto in quei moenti

  8. Purtroppo è un difetto che molti hanno.
    Capita spesso di ascoltare conversazioni sui bus o in
    metro dove, la maggior parte delle volte,
    più che a dialoghi si assiste a monologhi.
    Uno parla, l’altro lo ascolta distratto, spesso
    lo interrompe per iniziare a parlare delle proprie
    cose…

    Leggi (o ascolta musica) e non ti curar di loro ๐Ÿ™‚

  9. Purtroppo, non è un’esclusiva delle persone anziane.
    Vai di musica che è la miglior cosa.
    Saranno buone notizie, vedrai.
    Un abbraccione
    4P

  10. @ziacris: eh si, anche io avevo con me il mio bel librozzo, ma mi hanno chiamato nell’anticamera – dove non puoi portarti niente – molto prima di riuscire poi a farmi la tac. sic.

    @moreno9000: ma ti dirò, in generale a me piace anche ascoltare la gente parlare…la cosa che mi ha innervosito è che sia entrata così in dettaglio nelle cose mediche. si poteva parlar d’altro, di ciliegie ad esempio…

    @4P: verissimo, però con le persone anziane ci rimango male…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...