Bene così

Il cambiamento tanto temuto alla fine non è avvenuto e non avverrà per un bel po’. Semmai dovesse veramente avverarsi poi. Non ci credo mica.
Ad ogni modo sono un po’ stranita, ma tutto sommato sollevata. Posso restarmene seduta con una bella copertina sulle gambette a mangiare pizza con le patate e litigare con Lulli. Sono piccole certezze di cui ho bisogno.
E poi è da lì che viene tutta la mia creatività.
Bene così.

Annunci

11 thoughts on “Bene così

  1. A volte le abitudini consolidate e piacevoli ci fanno da coperta di lunus, e non c’è nessuna allettante novità che le possa sostituire…Un bacione da una Julia in grande turbinio lavorativo, sigh!

  2. Bisogna fermarsi, a volte bisogna proprio fermarsi, accostare a destra, fermarsi, guardarsi attorno, capire dove siamo, dove vogliamo andare e da lì ripartire con un ‘altro sprint, con altre voglie, con altri fini, forse meno gratificanti, ma più sicuri e tranquillizzanti

  3. @juliaset: ecco, una bella coperta di linus, ecco quello che mi ci vuole! non ti stancare troppo, mi raccomando!!

    @cautelosa: ben detto, le piccole cose che ci fanno da pilastro. ne avevo proprio bisogno! ricambio affettuosissimamente 🙂

    @ziacris: eh già. bisogna fermarsi. a volte però non puoi decidere tu, in questo caso mi sarei dovuta dare una mossa, volente o nolente. meglio rimandare. adesso sono proprio/devo essere proprio "statica"

  4. Proprio oggi mi hanno fatto venire una crisi di nervi sul lavoro per cui non so che darei per potermene andare. Vedi come sono diverse le situazioni, eh? Sono contenta che tu sia contenta

  5. Bene così, è un espressione che mi piace, mi dà l’idea di un apprezzamento attivo di una persona che accetta una cosa che le piace, ma non si è mai seduta sugli allori. Senti te che film mi ci sono fatta!

  6. @giorgi: beh guarda se consideri come hanno trattato la faccenda (dovevo cambiare lunedi e ieri pom ho saputo – sempre informalmente – di no) puoi capire perché piuttosto sto bene dove sto.

  7. @tinkie: diciamo che le recenti vicende di salute mi rendono mooooolto più seduta (allori o meno) che in piedi!! ma anche a me è un’espressione che piace. poco impegnativa, ma positiva!

  8. Bona la pizza con le patate, mmhh, ma la copertina sulle gambette 
    di che colore è???
    Mi piace molto e condivido il pensiero di Cautelosa "le piccole certezze di ogni giorno sono spesso i pilastri su cui poggiamo"! Grande.
    In questi ultimi giorni, mio cognato, pensava, ma lo pensavamo tutti, di avere un po’ di tregua dagli effetti collaterali della chemio.
    Invece poco e niente. Riesce a mangiare qualcosina di più, il che è positivo, ma la stanchezza fisica non smette ed è un bel combattimento, perchè mentalmente lui vorrebbe fare.
    Ha avuto un mancamento, ma dovuto ad uno sforzo, stava smontando lo scaldabagno, ha fatto l’emocromo ed è tutto sballato, ma gli hanno detto che è compatibile con quello che ha.
    Ieri sera l’ho chiamato "pronto, mi scusi l’ora, sono la signora pinco pallino avrei bisogno urgentemente di qualcuno che mi smonti lo scaldabagno, lei…..??" Sonora risatona,  ma l’ho cazzuolato non poco.
    Oggi è più nervosetto, lo capisco, ma lunedì inizia la seconda chemio a rilascio lento x 5 giorni. Ha un cateterino dove è attaccata
    questa bolla con la chemio, ma prima gli fanno le altre sacche di glucosio, antivomito, diuretico,1 di chemio e poi esce con questa bolla
    di chemio che stacca lui, cinque giorni dopo.
    Mi ha detto, che non si sente di avere un cancro, ma una malatttia che va curata, sa che la chemio serve, ma vorrebbe essere operato subito, ma sa anche che ci vorranno altri cicli ed è a questo punto che la razionalità va a spasso.
    Mi dispiace, mi rendo conto che gli ho sempre voluto bene, ma adesso ancora di più.
    Baciotto
    4P  

  9. @4P: questo tuo cognatone è diventato amico nostro lo sai? ormai fa parte dei miei pensieri quotidiani! accettare queste cure dolorose richiede tempo, ci arriverà. e piano piano smetterà di mettersi a montare scaldabagni, e cambierà piano di attività, vedrai!
    ps. la copertina è verde petrolio: uno dei miei colori preferiti!
    ti abbraccio quattropiettina!

  10. X 4P: grazie, grazie  del commento al commento…
    E un grandissimo augurio al cognato, con l’auspicio che anche in questo momento, come sempre o quasi nella vita,  riesca ad affrontare i problemi un giorno dopo l’altro, senza correre troppo in avanti con il pensiero. Non è facile, ma spesso è un’ottima filosofia di vita… 
    Un abbraccio anche a te, ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...