Addii

A conclusione di questa simpatica settimana, da oggi sono ufficialmente, definitivamente e soffertamente uscita dal magico mondo di za.
Vorrei saper parlare di questa cosa in modo più ironico, ma proprio non mi viene.
Per prepararmi a questa giornata sono almeno 3 mattine che tento sessioni selvagge di shopping terapeutico. Ma ogni volta torno a casa con le sporte vuote e il cuore gonfio.
Vorrei immaginare che quello che comincerà la prossima settimana sarà un periodo lavorativo altrettanto felice, folle e divertente, ma anche questo proprio non mi riesce.
Vorrei pensare che le mio priorità sono ben altre che il lavoro. Ma finché sono stata dentro za non è stato così e sarà dura cambiare carattere adesso, anche se dovrò farlo.

A za ci lascio le cose più belle che ho fatto, e le persone migliori che ho conosciuto negli ultimi anni. E mi mancherà per sempre.
Come minimo, però, una delle settimane peggiori dell’anno già me la sono quasi lasciata alle spalle. E considerato che siamo solo al 15 gennaio, possiamo dire che mi sono portata avanti con il lavoro…
Adesso però vediamo di migliorare, che ne dite?
Per il momento lasciamoci così.

Annunci

15 thoughts on “Addii

  1. Tutto alle spalle ok, ringraziamenti a za e al resto della company ok, non essere al top ok, ci sta, e come si fa dopo una batosta del genere?? Nessuno te lo chiede, pianin pianino tornerà il sereno, cos’è sto lasciamoci così e il non riuscire manco a fare shopping, no no questo non te lo passo.
    Uscire, gironzolare per negozi, toglimi una curiosità, ma tutto da sola?????
    Un’amica con la quale condividere "ma….questo potrebbe piacermi, questo fa schifo, però…..sa ci penso, semmai ripasso", non c’è con te????
    Almeno una calamita per lo sportellone del frigor, figurati se non l’hai vista!!!!
    Ieri sera ho rivisto volentieri "Chocolat", tu l’hai visto??
    Moooolto cariiino, anche Johnny Deep, che belvedere.
    Stasera rifanno "Il piccolo buddha", ma chissà forse lo rivedo, se non vado da Mary.
    Ciaociao carinissima ragazza
    Fourpi  

  2. Un quaderno nuovo da cominciare e uno finito da conservare gelosamente perchè dentro ci sono tante cose belle.
    Non lasci a za le esperienze che hai vissuto e le persone che hai incontrato, le porti sempre nel tuo cuore.

  3. Rispetto tutto, ma sto "lasciamoci così senza rancor, al destino che vien……lalalllalaallla", vecchissima canzone, non riesco a decifrare bene il suo significato. Sono lentuccia lo so, e anche poco raffinata nello scritto, ma il nuovo lavoro dovrebbe rallegrarti.
    Il tuo approccio verso le cose , le persone e verso i cambiamenti è cambiato, è diverso credo da come tu dici, ma non per questo sei meno coinvolgente, meno profonda, meno brillante, sei sempre tu.
    Da quella alta e grande montagna mi hai mandato dei messaggi che mi hanno fatto riflettere, a volte rallegrato, mi hanno dato sempre sempre delle emozioni.
    Sei speciale,
    Fourpi

  4. Magari dopo questa settimana brutta ti aspettano delle novità interessanti che nemmeno ti aspetti. Io ero una pessimista cronica, e mi faccio ridere da sola a sentirmi dare queste perle di positivismo, ma è da un po’ che sto cercando di affrontare le cose in quest’ottica, e mi fa sentire meglio in effetti.
    LaStancaSylvie 

  5. @all: avevo scritto dei bei commenti di riposta personalizzati e brillatissimi, prima che la connessione volante da casa della suocera frullasse tutto via…per cui riassumo che al momento sono solo un po’ tristanzuola per quello che lascio, pià che pessimista per quello che trovo. ed è già un passo avanti. e poi sono finalmente riuscita nella sessione di shopping selvaggio, ahhhhh, che gggioia!
    infine, la canzone mi ricorda i primi anni di lavoro a za, quando oltre a sentirmici, ero pure davvero ggggggiovane. e il video mi faceva ridere, come la vecchia versione indicata dal nano di passaggio 😉
    baci a todos!
    wide

  6. Stavolta devo scrivere per luoghi comuni, ma penso anche io che magari la prossima esperienza sarà più bella, che non sempre quello che lasciamo era il top in assoluto, c’è sempre qualche novità (spero più che buona) che attende dietro l’angolo.
    Ci voglio credere davvero. Per te.

  7. Tristanzuola ti mando un supersmakettone.
    Va bene anche un abbraccione,  non so dietro l’angolo cosa ci sarà, ma ti auguro di trovare la realizzazione di ogni tuo pensiero.
    4 P

  8. perdere il luogo di lavoro in cui si sta bene e’ una batosta, mi dispiace.

    Con l’augurio di trovare ancora di meglio (se fosse possibile) o almeno equivalente!
    La canzone ha accompagnato un momento teso della mia vita, l’ho ascoltata con piacere (e poi il video, stile Vianello e Mondaini, mitico!!!)
    Un abbraccio, ciao

  9. oh, yes. a me è successo tre volte di lasciare un equivalente del mondo di za. so come ci si sente. non ho capito ora che farai, mi pare di intuire che c’è un nuovo lavoro? ti abbraccio.
    erounabravamamma.blogspot.com

  10. Anch’io mi unisco alle parole di chi mi ha preceduta nei commenti: si è chiusa una porta, ma adesso si può aprire un portone…
    Perciò, forza Wide, ragazza piena di risorse e di virtù, guarda avanti con sguardo fiero e alto.
    Domani è davvero un altro giorno.
    Un abbraccio fortissimissimo.

  11. @camden: di sicuro, come diceva una mia carissima amica, il passato va lasciato andare. e anche solo questo gesto, anche solo mentale, aiuta a proseguire e a farlo bene ps. non ti ho risposto su fb, ma sono giorni feroci questi e i prossimi!!!

    @fourpi: grazie grazie, come farei senza il mio fan club personale 😉 eh eh eh

    @mammaoggilavora: grazie sono contenta che il video ti sia piaciuto! ma poi io mi lamento e sono pure una privilegiata, perché il posto che ho dovuto lasciare è stato solo per poter essere assunta da un altro. (che tuttavia mi assume solo per tenere il numero di invalidi in azienda, ma questa è un’altra storia…)

    @erounabravamamma: allora ce ne sono più d’uno di posti così? fantastico!!! questo mi rincuora davvero. il nuovo posto c’è, ma solo perché nella sfiga essendo invalida sono tutelata e "appetibile" per le aziende che per legge devono assumere invalidi. sic.

    @cautelosa: giusto! ti ho pensato molto in questi giorni in cui medito un trasferimento. non credo che riusciremo ad arrivare fin lassù, ma ci avvicineremeno comunque un po’ alle montagne 😉

  12. Ho tirato un bel respiro di sollievo nel leggerti , mi ero fatta un sacco di seghe mentali.
    Bene, bene non finirai mai di stupirmi.
    In tutto sto marasma di cambiamenti, sento che il puzzle si ricomporrà  velocemente e sarà pieno di colore.
    Persone come te, ovunque vanno lasciano il segno

    Sono contenta per Grigia, piccolinaaa con sto freddoooo!!!!! A casa vicino a mammina sua ronronron.

    Bacio
    Fourpi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...