Sennò ci ripenso

A cena.
Nina mi fa: "Adesso mi sono abituata"
"A cosa?" le chiedo, ma ho capito: "Ai capelli corti? E ti piacciono?"
"Si adesso mi piacciono. Ma quando te li togli tutti, non mi piaci più"
"Ma tu non devi preoccuparti perché non mi vedrai senza capelli, io mi metterò subito subito i cappellini e tu non mi vedrai"
"Ma te li devi mettere subito, i cappellini, eh?"
"Certo, promesso"
"Però"
"Si?"
"Però poi dovrai dirmi le bugie"
"Come, le bugie?"
"Si. Le bugie. Io ti chiedo perché porti il cappellino. E tu mi dovrai rispondere: ”perché ho freddo” e altre storie così"
"E perché devo dirti delle bugie?"
"Perché sennò…"
Esita, senza guardarmi.
"Sennò, io poi ci ripenso"
Le chiedo di parlarne ancora, ma lei non vuole, cambia discorso e si mette a giocare con Lilla.
Ho una figlietta che capisce tutto. Ha anche capito come fare a difendersi.
Darei qualunque cosa per averle evitato tutto questo, ma confesso che sono piuttosto orgogliosa di lei.
Perché s
a già che per non farsi male servono delle storie.
Anche se sono solo storie.
Forte, eh?

Annunci

19 thoughts on “Sennò ci ripenso

  1. fortissima. brava figlietta tua, e brava tu. anche la mia pupa, spesso, quando deve dire qualcosa di importante, esordisce con un
    "però"
    che lascia lì come sospeso. qualche secondo di pausa, e poi riparte.
    erounabravamamma.blogspot.com

  2. Altro che, devi esserne più che orgogliosa, ma del resto con dei genitori così non poteva essere diversamente.
    Ci aiutano i figli, incosapevolmente sanno darti quel momento in più, quel sorriso complice, anche il modo di lasciar perdere e continuare a fare dell’altro, non è scappare è capire "ci siamo capite eh!!!".
    Quando guardo il mio pupetto vorrei risparmiargli quei momenti di sconforto che prova ultimamente per il lavoro, si è laureato ad aprile con 107 (faccio l’orgogliosa) in scienze motorie, è sempre stato il suo sogno.
    I tempi sono difficili, lavora dal suo ex docente in. una piccola palestra di riabilitazione dove usano macchinari particolari, va poi in altre due palestre come personal trainer, ma le ore sono poche e lo sfruttamento è parecchio.

    Sono forti le tue ragazze, un abbraccino da parte mia e per te un superissimo smack.

  3. Cavoli, che bimba spaventosamente arguta, e anche tenera e incredibile, ma penso dipenda dal fatto che è "spalleggiata" da due genitori fantastici, che a una base genetica indiscutibile aggiungono un contorno ambientale ammirevole!

  4. In questi giorni, ci siamo tolti di dosso una grandissima paura riguardo mia mamma: temevamo che avesse un tumore all’intestino, come suo padre e sua madre.
    Mi sono rivista in tua figlia, anche se le mie preoccupazioni erano molto diverse: non temevo tanto di perdere subito mia madre (man mano che invecchi, il cancro diventa meno aggressivo, di solito), quanto di vederla soffrire, fisicamente e moralmente.
    Alla fine, davanti alla sofferenza dei nostri cari, non c’è molta differenza tra avere 3 anni e averne 33.

  5. @erounabravamamma: si, sono dei momenti sospesi sulla vastità della loro immaginazione. danno le vertigini quei però, a volte.

    @mammaoggilavora: grazie mami, promesso!

    @fourpi (sei tu, vero?): già, vorremmo tanto risparmiargli lo sconforto, però poi impariamo da loro a sostenere il nostro…un abbraccio

    @tinkie: si è proprio forte. ma è lei che insegna a noi, mica viceversa!

    @aries1974: eh eh eh eh. spero di aver preso un po’ io da lei, piuttosto 😉
    un abbraccio a te!

    @lanterna: pfiuu. sono contenta che sia stato un falso allarme. devo confessarti che essere figlia e madre allo stesso tempo, nella malattia, è una vera responsabilità. hai paura di non riuscire a proteggere i tuoi figli, hai il terrore di non poter confortare tua madre quando sarà…acc. meglio non pensarci

    @ziacris: come dicevo, è lei che insegna, eccome!

  6. i figli talvolta non soffrono come si pensa….certo succede e talvolta stanno male ma….c’è in loro una sorta di forza soprannaturale che li supera in età ed in esperienza tenendoli sorprendentemente all’altezza della situazione, soprattutto nei nostri casi.
    ……con te!

  7. Forte, sì. Ma dev’essere genetico.
    Ho scoperto già da qualche tempo cosa ti sta capitando (stordita per stordita, le visite "a blog" di solilto le ricambio… 🙂 ) ma solo oggi trovo il coraggio di lasciarti un segno della mia ammirazione: da ex-nana, so quanto conta un genitore che ti rende partecipe, sollevandoti nel contempo quanto più possibile.
    Per quanto vale, un abbraccio.
    Sara

  8. Ops mi ero dimenticata di firmarMI, ahahahah che picciona, dì la verità mi hai ricnosciuto per lo SMACK, se è così te ne faccio partiereeeeeeeeeee una vagonata di SMACKETTONIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ho un mal di schiena boia, mi viene anche da ridere, perchè giovedì ho l’appuntamento dal mio vecchio fisiatra (84anni) per il collo, mo’ mi è venuto mal di schiena ho quasi vergogna!!!!!  (mi sa che mi tocca)
    A tutta la famigliola buona serata
    Fourpi

  9. Anche la mia Piccola ha imparato a gestire le situazione che la infastidiscono, creando dei dialoghi "preconfezionati" fra di noi. Il fatto che noi stiamo al suo gioco la rassicura sulla nostra complicità. All’inizio non capivo, e non volevo stare sempra al gioco, ma adesso so che lei è consapevole che le cose non possono sempre andare come lei desidera e con questi "teatrini" riesce a fare  i conti con la realtà, e in piu’ crea una comunicazione speciale con noi.

  10. @biancax: grazie cara, lo so, si sente che ci sei

    @silvia: è vero, hanno dentro una trascinante forza vitale che porta oltre. la sfortuna però è che loro non lo sanno.

    @sara: ciao, ex nana, grazie davvero di queste parole e di questo passaggio! 🙂

    @fourpi: come va la schiena? ti sei ripresa? o sei lì a maledire l’arzillo fisiatra? spero meglio!! Un bacione

    @cautelosa: si lo penso anche io (modestia a parte ;))…ovviamente ora che non posso più navigare dal lavoro, da casa non riesco più a visitare il tuo blog…devo proprio trovare il modo di risolvere sta cosa…però sappi che se potessi, ci sarei!

    @ildardodidiana: esattamente. brava, è esattamente questo. e sono loro che guidano, è proprio forte questa cosa!

    @juliaset: troppo buona! un abbraccio 🙂

  11. Schiena dolente dolente, ahia che male.
    Questa volta è stato un "significante" strappo nella fascia lombosacrale.
    Tutto sto casino per pulire un intero vasetto di pesto caduto per terra e schizzato sulle piastrelle della cucina, nella ciotola di Romeo sul parquette. Posizione scorretta per pulire, ma cacchio mica uno ci pensa e track sono rimasta secca.
    Che palle, il collo è dolente per le protusioni e sti cazzi di becchi (osteofitosi) rompono le scatole.
    Quindi terapia da seguire: antiinfiamatorio, decontratturante muscolare, dieci campi magnetici, massaggi al collo e ginnastica.
    Lo so che non mi devo lamentare, ma sono nervosissima e triste.
    Sono anni che convivo con i dolori, l’artrosi, l’ernia, la schiena, il collo, le mani e quando si accentuano, periodicamente, mi viene un nervosone.
    Perchè come sempre le cose "san da fa" ugualmente.
    Scusami per questo sfogo, ma qui mi vedono sempre tutto fare e pagliacciona che manco "me se filano".
    Be’ insomma, ieri mattina ho chiesto aiuto alla mia metà per mettermi le calze e ridevamo insieme, ma che ti ridiiiiiiii piccione gli ho detto e lui sei diventata vecchia ahahahah, l’avrei ammazzato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Passerà e tornerò a saltare il naviglio per la lunga ahahahahah!!!!!!!!!!!
    Ah il mio fisiatra è un bel figo di 89 anni, mi ha dato sempre un gran aiuto.

    Cara amica virtuale ti prometto che non mi lagno più, un abbraccione e un baciottone perchè mi hai letto sino alla fine.

    Fourpi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...