On the Widepeak

Quasi dimenticavo che ieri era un anno da quando ho aperto On the Widepeak.
Quando ho cominciato a scriverlo è stata una lunga gestazione, sapete. Ho cominciato a scrivere a un mese dalla diagnosi, il 19 gennaio 2008, ho pubblicato un primo blog segretissimo, e poi un secondo a dicembre 2008, ma poi li ho chiusi tutti e alla fine mi sono decisa a riaprirlo in questa formula.
Ecco.
Quando ho cominciato non sapevo bene cosa mi aspettavo, ero certa però di averne bisogno, e speravo potesse essere di aiuto a qualcuno.
E sì. Ne ho ancora bisogno, eccome. E sicuramente aiuta molto me.
E’ ancora la montagna su cui mi fermo a riposare e a guardare avanti (o indietro), ma non sarebbe andato molto lontano senza di voi. Allora gli auguri di buon compleanno sono un po’ anche per ciascuno di voi, chi passa sempre ed è diventato una sorta di seconda famiglia per me; chi vola leggero e lascia un saluto di tanto in tanto; chi non dice molto, ma c’è; chi non dice nulla, ma c’è.
E’ una cosa piccola un blog come questo, lo so. Non ho mica manie di grandezza. Ma è un rifugio sicuro per me, un bene impagabile e contiene alcune delle cose in cui credo di più in tutta questa vicenda e non solo.
E allora buon compleanno On the Widepeak, e tanti auguri e mille grazie a tutti voi!

Annunci

41 thoughts on “On the Widepeak

  1. Scrivere fa bene e aiuta in tanti momenti, brutti e belli che siano. Il mio augurio è che tu possa tenere aperto questo blog per i prossimi centocinquanta anni, per raccontarci di tutte le cose belle che la vita ti regalerà, a te e alla tua bella famiglia Yaya

  2. Non possono certo mancare gli auguri per questa pagina che è la prima nella mia lista dei "Preferiti", che mi ha fatto spesso sorridere, qualche volta piangere, sempre emozionare.Buon compleanno, On the widepeak!

  3. " e speravo potesse essere di aiuto a qualcuno"Sicuro, Widepeak, che mi è di aiuto! Mi fa crescere dentro, mi fa vedere le cose da un profilo diverso, mi fa apprezzare di più i piccoli doni che la vita mi concede, mi fa soffrire di meno per le delusioni; ma più importante in assoluto è che serva a te e che noi ti si possa aiutare!Buon compleanno blog! ..e a te un caro abbraccio.MT

  4. @all: vedete? eccovi qua!!! un abbraccio a tutti voi e grazie grazie grazie @aries1974: anche io, davvero :)@yaya: mi piace un sacco questo augurio, me lo appunto bene nel cervello. almeno altri centocinquantanni di blog, e vai!!!! :)@marinasilvia: si, è vero, oggi è anche primavera. auguro lo stesso anche a te :)@dangerousmind: anche io sai dangerina, ti immagino in giro per la mia città che raddrizzi i muri con le tue parole, e non è un lavoro facile :)@ziacris: e si scopre che, aiutandosi, ci si sta anche parecchio simpatiche :)@mia: grazie cara. un abbraccio enorme!!!!@MT: è incredibile quanto questo mondo virtuale faccia bene reciprocamente a ognuno di noi, se usato nel modo giusto, vero? un abbraccio grande e grazie mille@marilde: cavolo, così mi lusinghi. ecco. ma oggi raccolgo il complimento come i primi fiori di primavera, e ti abbraccio tanto

  5. ciao, mi chiamo Gabriella e sono una che nn dice nulla ma c'è, ci sono tutti i giorni, da te e dalle tue amiche, fate parte del mio mondo e guai se nn ci foste! sono una di voi e mi aiutate tantissimo…… ti voglio tanto bene.

  6. Mi ricordo quanto mi facevano piacere i tuoi commenti quando eri ancora Missahjim, bloggheressa in incognito. E mi ricordo quando timidamente mi hai comunicato che avevi aperto Wideapeak. Ne hai fatta di strada, e adesso sei indispensabile, per tutte e tutti noi.Buon blogcompleanno, di cuore 

  7. Permesso, ci sono anch'io a mandarti i miei più "sentiti" auguri.Ti ho scoperto attraverso il blog di Marco, e mi sei piaciuta un sacco da subito.Il tuo blog è stato il primo con il quale ho preso un pochino di dimestichezza con il mondo virtuale.Si può dire che mi hai insegnato a camminare,  (la tecnologia non fa per me), ma tu hai acceso in me quella sana voglia di conoscere, perchè sai, sono sempre stata piuttosto difidente, vergognosa, ignorante nei confronti di questa cosa che si chiama computer, per poi non parlare di BLOG.Me lo hai fatto amare, e mi hai fatto conoscere altre fantastiche persone,non potrei più farne a meno.Grazie di cuore Wide, Fourpi

  8. Ciao Wide…io invece sono una di quelle che dicono poco, ma ci sono sempre, tutti i giorni!!Te l'ho già scritto, mi pare un' altra volta…….mi ritrovo spesso a pensarti anche nei momenti della mia vita!!Il tuo blog mi ha permesso di avere maggiore consapevolezza del mio ruolo di mamma, di affrontare le delusioni e le gioie della mia esistenza in chiave diversa!!Grazie per aver reso pubblico questo tuo spazio cosi' intimo!!!Spero tu lo continui a fare più forte e grintosa che mai!!!Sara

  9. Buon compleanno a questo blog, che sin dai primi post che ho letto mi ha fatta sentire più ricca dentro. E che mi ha dato la possibilità di conoscere (per fortuna anche dal vivo) una persona speciale come te.A toast to On The Widepeak and to all the days to come…PS. Ma sai che ero convinta di leggerti da almeno due anni!!

  10. @lastancasylvie: lascia perde', a me sembrano 10 anni invece di uno ;)@cesto: grazie a te…in fondo nasciamo tutti un po' anche dal tuo lavoro@julia: grazie, prometto di stappare appena mi passa questa benedetta nausea :D@giorgi:  graziemille (è anche colpa tua del resto!!!)@lanterna: grazieeeee!@mammaoggilavora: come dicevo a julia, è sulla lista delle priorità appena passa 'sta nausea 😉 grazie mille!!!@fourpi: e credimi, noi non potremmo più fare a meno di te :)@OrsaLé: grazie che sei una delle prime persone ad avermi accolta, sono cose che non si scordano!@sara: grazie sara, di esserci in silenzio e dei tuo messaggi ogni tanto, sono preziosissimi!@camden: ma lo sai che anche io!!!! 😉

  11. @cautelosa: grazie mille cara (soprattutto di non avermi abbandonato anche se ancora non sono riuscita a risolvere il problema di incompatibilità tra il mio pc di casa e il tuo blog!)

  12. Cara, sono la solita ritardataria, un pò però è colpa di Splinder che non mi fa più entrare col mio Perdix, vabbè spero  di essere ancora in tempo per questo compleanno blogghistico. Ricordo…ricordo che ti volevo conoscere quando ancora tu non ti eri decisa ad aprire il blog e ricordo di avere provato tanta gioia quando ti ho ritrovato su widepeak. Il resto..è che sono qui tutti giorni, anche quelli brutti, anche senza parole a leggerti, a commuovermi, a sorridere a tifare per te. Sei nel mio cuore, stabile . Un abbraccio: C.

  13. PuroNanoVergine mi ha fatto un cazziatone perchè mentre leggevo le tue parole borbottavo:"Basta con questi sentimentalismi, mica può cavarsela con qualche bella frase e un post. Per il compleanno deve sfornare delle torte da leccarsi baffi, barba e pizzetto. E ancora pasticcini e sciampagne, ma di quello buono, la bottiglia da 5L a 7 euro e 90 della Conad…""Sei un misantropo, vecchio e inacidito!" mi ha detto il nano."Davvero?""Certo. E sai cosa aggiungo?"Sono tutto orecchi""Ti dico che se gli auguri non glieli fai tu, se continui a borbottare, ci penso io a farglieli perchè Widepeak è un blog amico, un blog che non ti abbandona mai, un blog sul quale puoi contare… sempre""Ullalà, che parolone. Alta letteratura. Le hai prese dal Reader's Digest?""Caprone!""Magari sei pure capace di dedicare una canzone a Widepeak?"(una provocazione bella e buona la mia: PNV è stonato come una campanella ;-))"Io no, non so cantare, ma siamo in internet, c'è il Tubo e allora, grazie al vecchio James, la cantatina gliela dedico comunque""Fai pure, ma fra una canzone e una torta, io scelgo la torta" 

  14. @perdix: carissima amica mia! grazie mille. e sì, splinder fa un po' di capricci ultimamente…mmmm questa tecnologia che ci aiuta e ci impazzisce! ti abbraccio tanto, tantissimo@moreno9000: il nano ha proprio ragione, sono a dieta, non vorrai mica ingozzarmi di pasticcini??? ecco, invece tiè, immaginami qua, che ondeggio, con un accendino acceso in mano al suono del caro vecchio james, con la lacrimuccia commossa…piccole cose che fanno bene, specie quando la tua cena è una zuppa di miso.e pure piccola.

  15. Passavo da queste parti, oggi è ……martedì, direi che va abbastanza benino, a parte i conati di vomito che ti procura anche il nostro Esimio Berlusconi, stendiamo un velo pietoso, ti abbraccio e un bacione4 P

  16. @biancax: grazie – riverenza – grazie grazie  ricambio di cuore@laura: ma sai che quello che dici mi fa proprio piacere…mi sono sempre chiesta che pensassero le persone di questo titolo, per me si può dire che è nato addirittura prima del blog. per cui sono molto molto contenta di aver trovato qualcuno che condivide, grazie mille @fourpi: macché conati, finalmente ho la certezza che verrò salvata. ALLELUJA!!!!(incredibile, eh?)bacioni

  17. Ahahahahahahahahahah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Ma, quando sarà seduto in bagno per i suoi bisognini, perchè l'Esimio qualche momentino di privacy lo troverà come tutti noi, solo con se stesso e il suo gemello che lo saluta quotidianamento, cosa penserà??????Tirerà delle somme sul suo operato, si guarderà allo specchio, e mentirà anche con se stesso, pur sapendo di mentire???Fourpi

  18. Grazie, ancora a te, cara widepeak, per la forza che dai a tutti noi di capire quel famoso senso della vita, su cui oziosamente ci arrovelliamo.Leggerti spesso è di conforto, quindi non sognarti nemmeno di toglierci questa boccata di…donna vera, bellissima  a testolina nuda, un palmo sopra tutti. Un abbraccio Renza

  19. auguri e grazie per il tuo commento, on the widepeak è uno dei blog al quale sono affezionata e che continuerò a leggere e sostenere. un abbraccio!

  20. Volevo scusarmi per il mio ultimo post, poco educato, un po' troppo naif.Non mi sembra giusto approffittare dell'ospitalità blogherese, per esprimere concetti un po' troppo, per così dire, volgarotti, mi sono lasciata prendere dall'arrabbiatura, ma questo non deve succedere, soprattutto a casa di altre persone.Non dire di no, perchè non è vero. Che figuraccia!!!!!!!!4 P, l'ho detto e mi sono tolta un peso.

  21. Il tuo blog è diventato un rifugio anche per me. Un rifugio in cui vivono persone speciali, in cui non bisogno essere forti per forza ma in cui ci si può permettere di essere se stessi, e di piangere anche, perchè no… con la fiducia che ci saranno mani amiche ad asciugarci le lacrime e braccia forti che ci aiutano a rimetterci in piedi.Allora buon blog-compleanno prima di tutto a te, cara mica, e a tutti noi che, zaino in spalla, continuiamo questo viaggio insieme a te!  

  22. @fourpi: sei il mio mito assoluto. qui puoi liberamente parlare di quella merda ogni volta che ti va e come ti va, tranne che bene, s'intende.scemotta!!! ti abbraccio tanto@alecomeale: grazie mille e un baciotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...