E poi ci sono giorni

Ci sono giorni come oggi, in cui l’unica cosa che riesco a pensare ininterrottamente da stamattina, è:
non è sempre facile essere me.
Ovviamente non è un caso che mi metto a fare i capricci proprio di sabato, quando ho tutti intorno che possano meglio apprezzare le mie qualità di vera e anche aggressiva rompipalle. La povera Nina porta sul suo santo sederino le mie 5 dita scappate stamattina al nervoso, Obi si è rifugiato in un sonno ristoratore dopo i miei numerosi tentativi di lite che il poveretto ha comunque saputo aggirare con una certa grazia, devo ammetterlo. Lilla ogni tanto arriva e mi piazza qualche bacetto o carezzina per imbonirmi.
E mentre il mio senso di colpa aumenta, il mio umore di merda peggiora.
Passerà.
Ma beati voi che mi conoscete solo da lontano!

Annunci

20 thoughts on “E poi ci sono giorni

  1.  Invece noi ti conosciamo da vicino e con te siamo in ogni momento.Anche quando sei nervosa e un po' attaccabrighe : tutti siamo irritanti, quando qualcosa ci va storto e perciò capiamo bene gli altri quando hanno bisogno di sfogarsi. Animo dunque, widepeak, bando ai sensi di colpa, ma recupera un po' di buon umore chè farà bene soprattutto a te e a  tutti quelli  ( tantissimi!)  che ti vogliono bene. Un abbraccio.  Renza

  2. E' un film già visto, non ti preocucpare, io sono così anche senza effetti chemio. Tutti i miei post sul Ferrari sono dettati da una gran voglia di litigare con lui, lui svicola e io allora do fiato alle tonsille

  3. Non devi avere necessariamente sensi di colpa, per tutti è normale avere le … girate, sentirsi attaccabrighe.A maggior ragione sotto chemio…(ma anche senza…)Aspettiamo che passi, intanto magari è gia passato…Un abbraccio

  4. Oggi qui tre litigi: figlia, madre, compagno. E mi sono fermata solo per mancanza di materia prima (qualcuno con cui litigare). Il tutto senza chemio. Mi sa che sei in ottima compagnia… Milva

  5. Idem, senza chemio.Niente sensi di colpa, la perfezione che pretendiamo da noi, non esiste.Tanto vale pensarci e riflettere, ma senza chemio sarei sempre comprensiva, disponibile, paziente???????Io lo schiaffone sul sedere non posso più darglielo, mi verrebbe da ridere, ma ci sono momenti che è così lunatico che lo strozzerei. Momenti che è di un'affettuosità giocherellona che mi spiazza, mah da qualcuno avrà pur preso.Ahahanon facciamo nomi Abbraccissimo, sono sicura che è già passato, ma non colpevolizzarti per favore, sfogati sei un essere umano e come tale altaleni gli stati d'animo.Ragion di più in questo periodo, che passerà, e ti incazzerai ancora, con qualche senso di colpa che andrà e verrà e dirai: "ma adesso la colpa di chi è????", non ci sarà più il così detto "capo espiatorio, l'Intruso" e allora ………………………., forza Annette baciobacioFourpi   

  6. Cara, stamattina ho fatto in tempo a litigare di brutto con Amelia prima di uscire di casa. Erano solo le 8.Del resto, primo giorno di mestruazioni e di fisioterapia per il collo…

  7. @bagheraa: buon per te!@renza: grazie cara, ogni tanto però sono proprio una vera palla!!!@ziacris: eh io dovrei trovare il modo di non litigare con nina che è capace di tirare fuori il peggio di me quando sono nervosa!!@tinkie: e diciamo che hai trovato un modo diplomatico per descriverli!! 😉 mi hai fatto ridere :D@juliaset: si credo che all'origine del nervoso ci fosse la sensazione banale che di sabato mattina già sapevo di avere tutto il weekend impegnato@camden: si è passato…ma domenica sera!!! mannaggiammé!@yayab: passa passa, certo che passa…ma il senso di colpa – se pur latente – resta!!@mammaoggilavora: giornata a elica mi piace, lo adotto anche io ;)@giorgi: si si, tranquilla, passa passa…;)@Milva: ah ah ah!!! mi hai fatto morire :D@fourpi: ma si, lo so che è normale, ma vista da dentro ti sembra un momento che non passerà mai. e poi invece è già passato@lanterna: beh, anche a me ci vuole pochissimo per farmi attivare le arrabbiature. direi anzi che la fascia oraria 7.30 – 8.00 di mattina è abbastanza "calda" pure qui da noi 😉

  8. adesso ho capito perchè vieni da me e mi dici che sono un'ottima madre: siamo uguali!! ;-)dai, che passa. e le cinque dita bruciano solo l'oroglio (te lo dice una che si è presa qualche bella sculacciata)!

  9. Come va in questi giorni???Io seguo il tempo.Adesso ci mancava pure la nube del vulcano.A maggio dovrei andare a Parigi è la mia prima volta, saremo in una decina, speriamo nei voli.BaciobacioFourpi  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...