della gratitudine

Mentre la chemio gocciolava lenta dentro al mio corpaccione accaldato e ascoltavo un po’ de andré, un po’ gli editors, un po’ sufjan stevens, un po’ damien rice, ho pensato che invece di dannarmi come facevo da ieri sera pensando alle mille cose che avrei voluto fare prima di partire per questa vancaza domani, ai commenti che non sono riuscita a lasciare, alle risposte che avrei voluto dare, alle cose che avrei voluto dire, ai bucati che avrei dovuto fare, ecco, mi è invece venuto in mente cosa avrei voluto scrivervi oggi.
Ed allora eccolo qua in ordine sparso, ma sostanzialmente felice.
Grazie all’antistaminico che oggi è meno aggressivo del solito e mi consente di essere parzialmente lucida, benché facile alla lagrima commossa, così da riuscire a finire di fare i bagagli e soprattutto di scrivere qui.
Grazie a ciascuno di voi per i consigli di lettura. Ieri ho girato 3 librerie 3 senza riuscire a comprare i titoli che mi portavo dietro in un foglietto spiegazzato e sudatizzo. O non c’erano, o non c’erano in lingua originale come li avrei voluti, o costavano troppo o mi sono vergognata di chiedere ai commessi iperefficienti di aiutarmi. Fatto sta che sono tornata a casa con 3 titoli in tasca di cui non ne ricordo nemmeno uno in questo momento. Scusatemi, è che ero in uno stato di confusionale stanchezza. Prometto che la lista dei vostri suggerimenti sarà comunque la mia reading list dell’estate, tanto tra una settimana sono di nuovo qui e ne avrò di voglia di leggere cose meravigliose come quelle che mi avete suggerito!
Grazie apina per avermi suggerito di leggere Sostiene Pereira, cosa che ho fatto tra ieri e oggi "rubandolo" alla libreria di Obi, dopo anni che me lo ripromettevo. Non me lo sono portato in vacanza, ma sono infinitamente grata del ritmo cantilenante e dal tono estivo, caldo ma fermo, leggero ma serissimo, afoso ma nitido nella scelta, grazie perché mi ha fatto sentire adesso che posso partire, è estate e siamo in vacanza, ma con la schiena dritta. E’ bello.
Grazie a chi mi ha fatto delle playlist in questi anni di chemio continuata. Sapete di chi parlo, grazie a tutti voi. Sto ascoltando adesso Beautiful Ones e penso che siate tutti voi che mi avete portato la musica dove avrei cullato solo tristi silenzi.
Grazie alla mia amica Lepi che indomita mi ha chiesto di affrontare insieme una capriola dell’anima e solo lei avrebbe saputo farlo dopo anni di mie resistenze di ogni tipo.
Grazie a Obi che mi porta in vacanza e sa essere felice nonostante io faccia spesso di tutto per impedirglielo, anche se involontariamente. Bravo Obinomio
Grazie al mio cammino che mi riporta per la terza volta in un posto dove non credevo che sarei mai tornata. Tornare è bello perché insegna a ripartire con slancio ancora più grande.
Grazie alle mie nanine che sono la mia vita, la mia energia, le mie colonne, la mia luce e la mia felicità.
Grazie a mia sorella e a mio cognato che in questi giorni ospitano nelle loro meravigliose scuole le mie nanine che sono ogni giorno più felici di andare a quello che chiamano il loro "centro estivo" speciale.
Grazie alla mia mami che oggi si è fatta scappare un "ma io ti voglio vedere prima che parti, sennò stiamo troppo tempo senza vedersi", perché io penso sempre che invece a me nessuno mi voglia vedere, in particolare chi invece lo vuole proprio di più (sò fatta male, ve lo dico sempre, no? beh, è vero)
Grazie a una mia nuova amica che mi ha fatto un regalo arrivato oggi pomeriggio con il tempismo perfetto delle cose fatte con amore, non ci sono proprio parole per dirti quanto mi hai commosso.

Questa listarella non copre minimamente le cose di cui sono grata, ma ce ne sono un pochino che ne danno una idea generale.
Se vi va, mi piacerebbe che mi raccontaste le vostre. Sarebbe un’altra cosa bella da leggere in vacanza.
Intanto, un ultimo grazie a chi ha scritto questa canzone, perché ogni volta che la sento, ma proprio ogni volta, ho la certezza assoluta che sia stata scritta proprio per me. E oltretutto, anche questa fanciulla ha avuto il suo bel da fare con il cancro…

Annunci

18 thoughts on “della gratitudine

  1. Carinissime le tue parole, bella la musica, mi piace la voce, ma ahimè le parole mi sfuggono a causa del mio inglese scolastico. Pazienza, mi fido di te.Mi chiedevi come sto, ma devo dire che "sto", nel senso che alla fine non ce l'ho fatta a partire e lasciare Romeo anche se per 6 giorni, accudito da Nick.Non perchè non mi fidi di lui, ma perchè proprio mi stava prendendo male.Allora ho pensato, fanculo ai soldi 100 euro dell'aereo, la casa rimane lì, la Calabria pure e con mia cognata ci posso andare un'altra volta.E' adesso che Romy ha bisogni di me, quando ha fame io lo capisco, mi siedo per terra con la ciotola, un bel cucchiaio arancione di plastica e via che lo imbocco, acqua fresca sempre a portata di baffo, cortisone serale sparato in bocca con un po' d'acqua, e si va avanti così.Ci guardiamo, sembra capire la situazione, ma non molla, va sul suo graffiatoio, fa dei minigeretti e si accuccia nei suoi angoli della casa preferiti, ogni tanto gli parlo, lo prendo in braccio, le faccio due coccole.Chiaramente esco, non sono segregata in casa, ma ci sono.Mi ha dato tanto in questi 13 anni e adesso che il suo cammino è più difficoltoso, non posso abbandonarlo, anche se solo per 6 giorni.Domani forse lo faccio vedere alla veterinaria e sentiamo lei cosa mi dice, non penso che abbia male, certamente non è una gran qualità di vita, e in base a cosa mi dirà decideremo il da farsi.Spero sempre di trovarlo addormentato per il lungo sonno, perchè intervenire con l'iniezione, vedendo ora come sta, mi sembra terribile, ma quello che voglio sapere è se soffre e se si può anche quanto gli rimane.La veterinaria mi aveva detto circa 15 giorni fa che me ne sarei accorta,non avrebbe più mangiato, avrebbe avuto un dimagrimento vistoso, avrebbe avuto difficoltà con i suoi bisogni, e non avrebbe più fatto vita sociale. E' anche vero che dandogli il cortisone lui mangia, ma sarà una fame indotta??? Quanti dubbi che ho, forse mi sto arrampicando sui vetri, sui muri su quello che capita, ma devo avere delle risposte.Scusami, ma le dita sul pc stanno viaggiando come se stessi parlando, non me ne rendo conto. Ti auguro una serenissima vacanza, ti abbraccio forte, forte e a presto.Fourpi

  2. Sono tanto felice di questa tua partenza. Mi ricordo bene il tuo post dell'anno scorso, dove dicevi che ti sembrava un evento speciale andare in vacanza perché a ogni estate non sapevi se avresti avuto un'altra vacanza e quindi te la volevi godere. Intanto è passato un altro anno e sei di nuovo qui, a scrivere di una nuova estate e di una nuova bella vacanza con Obi. Ed è bellissimo.Per questo io mi sento solo di dire grazie a te, per i tuoi post, per le tue parole che rimangono sempre fortemente incise nel mio cuore.Divertiti tanto.Un bacione.

  3. sostiene pereira è bellissimo, concordo.buone vacanze, wide, ci sentiamo tra 1 settimana.riposati, rilassati, leggi, respira, goditi Obi e torna carica.noi ti aspettiamo qua (che alle ferie manca ancora un po').grazie a te.

  4. buona vacanza Wide,godila intensamente,in tutti i colori,isuoni,nel mare,nel sole.goditi le nane e Obi,leggi,sonnecchia,riposa e lasciati cullare dalle onde e da tutte noi che ti leggiamo e ti vogliamo beneMargherita

  5. Cara Wide, buone vacanze! Ti sono grata per i tuoi post e per come scrivi, racconti, ti sforzi di mettere in voce anche quelle cose che ognuno di noi tiene ben nascoste, in fondo, in fondo.  Ho preso l'abitudine di leggerti, mi ritaglio un piccolo spazio tra una lettura di lavoro e l'altra. E leggerti e' sempre un piacere. Ecco. Mi saro' fatta capire? Boh. Parto anch'io ma solo per il we. Tu fatti sentire, ci siamo noi lettori del tuo blog. Ti abbraccio Rosita

  6. Grazie a te, perchè ti ho scoperta per caso vagando per blog e sei diventata una mia lettura fissa. Ogni giorno leggendoti mi ricordi quanto sia bella la vita. Buone vacanze!Fabiana

  7. @brillantina: ricambio con fresco calore :)@fourpi: certo che se avevo bisogno di prove che sei una tipa fuori del comune, non smetti mai di darmene, dai una arruffatina delicatissima al piccolo romeo da parte mia. e a te un abbraccio@camden: e come faccio a risponderti, oggi sei qui che mi fai da colonna sonora, è come se fossi in questa stanza con me :)@mantiduzza: farollo, promesso, e tu continua così che mi sembra stai facendo tutte le cose giuste!@margherita:grazie amica mia. grazie di tutte queste belle parole, davvero@rosita: non si può esprimere come ci si sente quando qualcuno ci scrive delle cose così belle come fate voi con me. non è perché è gratificante, è perché è nutriente. grazie mille@fabiana: spero che anche per te arrivino presto, un abbraccio gigante!

  8. Grazie per avermi dato l'accesso tempo fa al tuo Blog.Una dimostrazione d'amicizia e un seguirti silenziosamente da lontano da parte mia, anche se non commento. Perchè il più delle volte non so cosa dire nè mi sento in diritto di…o 'grande' (in senso di anima) per …Un abbraccio forteVogueps. "perché io penso sempre che invece a me nessuno mi voglia vedere, in particolare chi invece lo vuole proprio di più". Toglitelo dalla testa, visto che di persone ce ne sono, come la sottoscritta 🙂

  9. Wide…..come al solito mi mancano le parole…. che dirti….grazie perchè  visiti il mio blog..lasciandomi sempre un pò di te…….grazie per ciò che condividi nel tuo blog ….e guarda caso mi sembra uno specchio della mia anima….grazie per tutto, proprio tutto ciò che riesci a donarmi parlando delle tue nanine, della tua mami, del tuo Obi….Buone vacanze……e ciao…..CIAO

  10. @milva: ti abbraccio anche io tantissimo!!!@vogue: che bello trovarti qua! mi piace trovarti tra i commenti, anche se lo so che mi segui silenziosamente. ma è più bello saperlo per davvero…lo sai che sono sempre stata un'insicuronati abbraccio tanto!@ilmiopeignorante: è tutto reciproco, amico mio, del tutto reciproco quello che miscrivi. un saluto grande e felice

  11. Perchè fuori dal comune?????????A me sembrano gli altri fuori ahahahahah, a quest'ora sarai già in viaggio, e goditela tuttaaaaaaaaaaaaaaaaaa, sii serenaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!Ho chiamato la veterinaria, ci vediamo in settimana per vedere come lo trova, ma mi ha già detto che secondo lei se mangia, si fa le unghie sul graffiatoio ecc, non va poi così male. Vedremo, lei vedendolo deve solo dirmi se soffre.Stamattina ha fatto un giro su per le scale, ed ha incontrato Marco (Impressioni di Settembre), ero seduta sulle scale (sembravo una profuga, coi capelli tirati su, ma spettinata, il cerchietto, un caldo della madonna) e lui aprendo l'ascensore mi fa "ma che ci fai qua seduta?" e io "Romy fa un giro e ci siamo seduti e intanto Romy lumava le stampelle" Piccolino della mamma ahahahahaahahahahBaciobacioFourpi

  12. Ancora una volta ti leggo e non ho parole per commentare, mi pare che qualsiasi cosa sia inadeguata rispetto alla profondità di quello che esprimi. Allora ti lascio solo un sorriso e un GRAZIE di vero cuore per tutte le emozioni che sai regalarmi.

  13. Grazie a te carissima (lo so che te l'hanno scritto tutti , ma è perché è impossibile non sentirsi grati per tutto quello che scrivi, come ci si sente sempre immensamente grati e un po' in debito con tutti quelli che scrivono quelle belle pagine in cui ci si perde) e Sostiene Pereira, hai proprio ragione, è afoso e estivo e io non me ne ero accirta bene bene finché non l'hai ridetto te!

  14. Grazie a te, meravigliosa fanciulla, goditi un po' di vacanze, leggi (che bello Sostiene Pereira!), senti l'amatissima Sheryl Crow, ama e strapazza le nane e Obi. E ci vediamo presto. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...