Mr C. & me

Mr C. è entrato nella mia vita per caso, credo. Improvvisamente era lì e reclamava tutta la mia attenzione, il mio tempo e i miei progetti. Sono quasi tre anni che viviamo insieme, e tutta la famiglia si è dovuta abituare a lui, ai suoi sbalzi di umore, al suo comportamento disturbato, alla sua andatura lenta che ci consente ogni tanto di riprendere fiato.
Mr C. è entrato anche nel mio letto e per quanto Obi vorrebbe dargli un paio di cazzotti, invece deve tollerare questo triangolo che non ha niente di piccante, ahimé. Ma tant’è.
Mr C. ed io siamo confidenti, camminiamo insieme anche se non pensavo di aver bisogno di compagnia per la mia strada, ma quando un compagno ci chiede di viaggiare insieme, non si può cacciare via. Al massimo infilo le cuffiette e lascio che lui chiaccheri per conto suo e metta d’accordo le sue varie personalità, io ho già le mie di cui occuparmi.
In vacanza Mr C. tiene un basso profilo che apprezziamo tutti. Anzi, forse grazie a lui le vacanze e i momenti importanti sono ancora più belli. Vedete, è un simpaticone in fondo, ci ricorda quanto è bello stare insieme. Nelle foto non viene nitido, ma c’è sempre: e sorride, lo stronzetto.
Ma noi sorridiamo di più.
Per il momento abbiamo stabilito che vivremo insieme a lungo. Ci stiamo abituando l’uno all’altra e per quanto debba chinarmi a raccogliere i suoi calzini lasciati in giro più spesso di quanto non vorrei, ho la fortuna di non soffire di mal di schiena. Mi chino ogni volta che serve. Porto ogni peso che devo. E, tutto sommato, è grazie a Mr C. che ho potuto sottrarmi alla "carriera" per dedicarmi a tempo pieno alle cose più importanti. A volte ci litighiamo il futuro delle mie figlie, ma molto più spesso viviamo in una tregua amicale. Non ama molto i miei tagli di capelli e a me fanno schifo i suoi, ma poteva andare peggio. Poteva farmi crescere i baffi, chessò.
A volte conversiamo con Mr. C. di cose profonde in un modo che mi piace. Parlare con lui mi aiuta a pensare meglio, con meno sprechi, e se non fosse stato per lui, diciamocelo, non vi avrei conosciuto.

Non ci molliamo mai.
A volte ci prendiamo per mano e guardiamo lontano.
A volte ci guardiamo negli occhi e abbiamo paura.
Molto più spesso ci guardiamo negli occhi e rimane sempre sorpreso perché quando guarda nei miei non c’è spavento.
Pensava davvero che gli eroi fossero tutti "giovani e belli" e invece no. Sono fatti proprio come me, come noi.
E noi, caro Mr C., non molliamo la strada tanto facilmente.

 direttamente ispirato

da questo splendido post
Annunci

41 thoughts on “Mr C. & me

  1. Adesso dico una "bestemmia". leggendo il tuo post ho capito chelo considero come il Ferrari, ci litigo, con lui, proprio come con il Ferrari, a volte lui fa la veoce grossa, tenta di spaventarmi, ma io sono fetente, ci metto un po' ditempo acapire, ma poi gli rispondo per le rime.Come su FB abbiamo un amico in comune

  2. commento di rado, pur leggendoti assiduamente, ma oggi mi hai fatto spuntare la lacrimuccia (la commozione più bella, quella che va a braccetto con un sorriso) con questo bellissimo post, e non posso evitare di lasciare la mia piccola traccia.solo per dirti quanto ti ammiro – per intelligenza, ironia, levità e consapevolezze faticosamente conquistate – e quanto mi piacerebbe diventare una donna come te (e mi permetto di dirlo solo perché ho qualche anno meno di te, mi concedo ancora un po' di tempo, insomma).due parole per dirti quanto questo tuo spazio, insieme ad altri, mi abbia aiutato in questo annus horribilis, nel mio personale viaggio con Mr C.tanto che ogni volta che ci entro mi sembra di essere un po' a casa.un abbraccio fortel.p.s. e grazie anche per avermi fatto scoprire Mothers With Cancer, il post "ispiratore" lo avevo letto qualche tempo fa trovandolo anch'io molto bello.

  3. @ziacris. povero ferrari, lo dico sempre io ;)@aries: merci e un embrace a toi (si dirà/scriverà così?)@l: cara l. grazie di esserti rivelata e di quello che mi scrivi. se poi avrai voglia di parlarne insieme, a me farà sempre piacere. anche se spero di più che tu possa dimenticare il tuo mr. c  molto presto e in maniera duratura! un abbracciops. mothers with cancer è pieno di post veramente bellissimi, queste donne americane sanno scrivere così bene, ogni volta ho la sensazione che dicano esattamente quello che penso, meglio di come lo penso!

  4. Si, Mr.C ha decisamente un pessimo gusto in fatto di tagli di capelli. Ma un ottimo gusto in fatto di donne. A scambiare le due cose il tuo ci ha mai fatto un pensierino? Chiediglielo, non si sa mai che si trasferisca all'estero per un corso di aggiornamento. E te lo auguro. Casomai fagli il biglietto di sola andata.

  5. Wide, ispirato da NED o meno, questo post è la tua levità che fa il paio con la tua profondità, l'intelligenza, la capacità di guardarsi dentro senza cedere ai pietismi ma senza sprofondare nel cinismo … insomma, non sai quanto ti ammiro.Ed in questo periodo di arrotolamento su me stessa, mentre spero ardentemente che gli dei non si ricordino di me, mi auguro che se mai lo faranno mandandomi il mio personale Mr. C (e perchè mai non io? non ci sono ragioni in fondo no?) io possa aver imparato qualcosa da te.Grazie/graz

  6. @mamigà: vero!e tra l'altro sai che per un periodo mi aveva fatto crescere non proprio dei baffi, ma degli strani ciuffetti di pelo stile gatto sugli zigomi, era una cosa veramente buffa!@graz: io invece spero proprio ma proprio tantissimo che tu abbia ottimi motivi per scordarti di me e di mr c. al più presto! cavolo, lo spero proprio! non farmi scherzi eh?@4p: post dagli effetti francofoni, vedo! πŸ˜‰

  7. Wide Ammiro la serenità e la consapevolezza con cui stai affrontando la vita insieme a Mr.C.Mi associo: gli eroi sono tutti giovani e belli, proprio come te.Il solito abbraccio sincero (è possibile abbracciare solo te e non Mr.C. che a me non è che stia proprio simpaticissimo eh?).Gin

  8. Hai scritto cose bellissime e toccanti.  Non è giusto che solo il dolore metta nuovamente le cose nella giusta prospettiva, ma è vero che la sofferenza spesso rende migliori.  Quando sarai guarita resta quello che ora sei diventata.Un abbraccio commosso.Francesca

  9. Mr C. è davvero fortunato… si è intromesso meschinamente nella tua vita, prepotentemente, sfidandoti come fossi un avversario… e invece tu l'hai accolto, con la tua bontà, la tua generosità, la tua lucida consapevolezza, la tua serenità… credo che, se potesse, non rifarebbe ciò che ha fatto e ti chiederebbe scusa…

  10. Vabbè, che ti devo dire? prima di tutto, tu, scrivi troppo bene, seconda cosa tu, riesci a toccarmi sempre nel profondo..e tocchi una corda che difficilmente altri riescono a toccare (Il mio Lui è uno dei pochi che ci riesce) che è quella della meraviglia.ti abbraccio.Ps: replica pranzo o caffè al piu' presto, promesso!

  11. Come faccio ad aggiungere qualcosa di sensato, dopo tanta lucidità di pensiero, di profondità e di intelligenza.Mi sento fuori posto in così tanta pacatezza raggiunta, ahimè dopo tante batoste. Sei semplicemente una donna eccezionale, dotata di autocritica, ma qella vera, quella che sa costruire, quel tipo di autocritica che fa vivere bene gli altri, a te magari un po' meno, perchè penso, anzi sono convinta ti costi tanto. Sei saggia in qualunque posto sei stata, sei o andrai, tu hai raggiunto una consapevolezza serena, costi quel che costi.Oggi sono particolarmente ansiosa.Devo ritirare la tac di Andrea.L'ortopedico aveva circa 15 giorni fa, diagnosticato lo scivolamento di una vertebra e da qui, secondo lui, la ragione del suo mal di schiena. Ha già prenotato l'operazione per novembre. Dovrebbero applicare un placchetta con 4 viti in titanium. Però, cazzo, nessuno ha mai refertato una cosa del genere, sulle lastre, non ha manco guardato l'ultimo dischetto del 2010, ma si è basato su quella del 2008.Abbiamo fatto altre specifiche lastre, ma sto cazzo di scivolamento non risulta, c'è solo una riduzione di spazio fra L5 e S1.Stamattina ritiro la tac e oggi pomeriggio vado a sentire un altro ortopedico. Porca paletta si tratta sempre di colonna vertebrale.Se fosse un intervento per prevenire un'anticipata rottura con conseguenza di scivolamento o discopatia o comunque problemi è un conto, ma se è già scivolata, cosa che nella nostra ignoranza non sembra, è un altro.Saranno cose di routine, ma………………………..Ti abbraccio forteforte4 P    

  12. @biancax: e io mi sento sempre meno sola a sapere che ci sono fanciulle fatte proprio come te@erinni: allora siamo fiere in due! peccato solo quel tuo difetto di vista, ahimé ;)@orsale: solo, grazie πŸ™‚ tamte tante volte@gin: of course, gli abbracci sono solo miei! e li ricambio volentieri :)@francesca: diciamo che, nel mio caso, "restare" sarebbe già tanto e lavoriamo proprio per questo! un abbraccio caro a te  :)@alecomeale: tu dici? non so…spero di scoprirlo nei lunghissimi anni a venire ;)@sononera: assolutamente, e stavolta offro io!!! grazie cara, spero tu stia meglio oggi, eh?@4p: ci credo che sei ansiosa, ma sono sicura che andrà tutto bene. ti mando un abbraccio gigante e speciale, non buttarti giù, mi raccomando!@erounabravamamma: oh yes, cara mia, siamo siamo siamo luminose!!! grazie mille πŸ™‚

  13. Da brivido, assolutamente! Ma positivo e pieno di carica e di energia. Dai che Mr C lo sconfiggiamo per manifesta superiorità e intelligenza! Comunque, la vostra convivenza è invidiabile: il marito sarà geloso!!Sei grande, Widepeak! Adesso vado a rileggere, perchè hai scritto proprio bene… e te lo dice una prof di italiano!!

  14. Parlando dalla parte di Obi, posso affermare che trovo suddetto Mr C un tipo pò troppo invadente. Gelosia? Macchè! Assomiglia, piuttosto, non so….  ti è mai capitato di ospitare delle persone per pochi giorni, magari un breve periodo, il tempo necessario in cui avrebbero dovuto risolvere una situazione…e poi …di andarsene…. non ne accennano più?Si dice a Napoli " Traseno e sicc' e se piazzano e chiatt' " (entrano di secco e si piazzano di largo)…..E cominciano ad intrufolarsi nella nostra vita, si impicciano, arrivano addirittura a dettare tempi e condizioni, cercano attenzioni sempre crescenti….senza capire che sono solo degli ospiti sgraditi….Ed allora si comincia a rendergli la vita difficile, a ridurgli gli spazi,…sino a che, si spera, capiscano da soli che è ora di cambiare aria….e se non lo capiscono, vedrai, prima o poi glielo faremo capire noi,dandogli  un bel calcio nel didietro…. sperando che non vadano a "rompere" ad altri…..Molto bello il tuo post, davvero complimenti….ma un consiglio se posso… non dare troppa confidenza a questo Mr C….non la merita.Un abbraccio affettuosissimo.A.

  15. Te sei un'eroina, e sei giovane e bella, e questo post, se mai ce ne fosse stato bisogno, ce l'ha dimostrato per l'ennesima volta. Non ci sono parole per esprimere la mia ammirazione per te.

  16. Beh.. Più che mai senza parole!

    Quante volte avrò bisogno di rileggere questo post per non stupirmi più?L'unica cosa che mi sento in dovere di fare è di sussurrarti ancora una volta Grazie..

    Antonio

  17. Tu e il tuo Mr.C mi ricordate tanto me e il mio MdT…convivenze forzate di cui faremmo tanto volentieri a meno che ci costringono a tirare fuori il meglio di noi e ad accettarne il peggio.."con meno sprechi". Laura.ddd

  18. Tu lo sai, quante volte ne abbiamo parlato, che io non ce la faccio proprio a considerarlo un Mister. Epperò capisco, capisco bene che è giusto che tu faccia così, perché lo stai spiazzando, confondendo, e certamente gli stai spuntando le armi. Io ho avuto un approccio molto più rozzo – a calci in culo fuori dalla mia vita. E anche poco fa, che lo osservavo attraverso il corpo stanco e consumato di mio padre, non potevo fare altro che implorarlo in silenzio di andarsene via, di lasciarlo in pace. Di lasciarci in pace.Ti adoro. OT: Il libro è pronto, ma sto facendo come si fa alla fine della gravidanza, che si contano i minuti, ma il distacco fa fatica…

  19. E brava, mi hai fatta piangere due volte nel giro di pochi giorni, sul mio blog e sul tuo.Ma Guccini ha ragione eccome, gli eroi son tutti giovani e belli. Giovane sei, e in quanto a bella, difficile trovarne più belle di te πŸ™‚

  20. Cara Wide, ti seguo "di nascosto" da quando ho conosciuto il mio personale Mr C.. Abbiamo molto altro in comune: età, figli, marito meraviglioso…ma a me manca totalmente la capacità di comunicare agli altri qualcosa di positivo di questo viaggio come invece sai fare tu. Il tuo è un grande dono. Mi hai spesso fatto sorridere e qualche volta anche piangere ma sempre mi hai aiutato a rendere più chiaro quello che dentro me c'era ma era sempre un pò sfocato.Mi hai sempre illuminato. Grazie Wide, te ne sarò sempre grata.Un abbraccio stretto stretto… 

  21. Tac e consulto hanno chiaramente dimostrato che il Dott. Accecato, ha preso una bella cantonata.Insomma, lo scivolamento della vertebra non esiste e la spondilolistesi, manco per niente.Ha una discopatia, deve rinforzare i muscoletti, fare fisioterapia ecc.Lo spazio discale L5-S1 è ridotto in altezza ed il disco presenta una piccola protusione,  e altre cose, ma niente che faccia minimamente pensare ad un intervento chirurgico, che per altro Dott. Accecato aveva già prenotato per novembre.Ma che se le metta lui le viti in titanium con la placchetta, dove so io…..Baciobacio4 p     

  22. @camden: grazie :)@inno: ah un complimento da una prof!!! fantastico, questo si che mi ci voleva ;)grazie cara@mammaogglavora: e sei gentile gentile gentile! e io ti abbraccio enormemente in tutte le lingue – ahimé poche – che so!@ilmiopeignorante: non è questione di confidenza, è questione di carattere caro mio…il giorno che mr c. ed io dovessimo cambiare strada potrei non guadagnarci affatto. una convivenza forzata ma civile, dobbiamo conquistare questo obiettivo noi due ;)@tinkie: il web è fantastico: ora passo pure per giovane e bella!!! grazie carissima ;)@astaccatol: oh anche io te ne voglio, te ne voglio proprio un sacco enorme!@antonio: grazie a te, davvero, di queste parole e dei tuoi passaggi qui.  :)@laura: eh già. infatti. convivenze forzate, ma si può fare, si deve!@giorgi: se avessi potuto dargli un calcio in culo probabilmente sarebbe arrivato in cina, ma non avendo potuto ho dovuto tarare la strategia su obiettivi più ragionevoli, sai com'è…purtroppo le situazioni sono sempre diverse, o anche per fortuna. ma sai quanto mi dispiace per tuo padre, quanto trovo ingiusto ogni volta che qualcuno mi dice/racconta di un "nuovo ammalato", chissà perché per gli altri provo tanta rabbia, per la mia situazione solo ostinazione. ma è probabilmente la cosa giusta cosìti adoro anche io, tanto tanto!ps. e ci credo!@eleanor: come dicevo su: il web fa miracoli con l'immagine di una culona sfigata come me, ma posso perdonarlo visto che mi porta persone luminose come te :)@anonimo: beh, ricambio l'abbraccio forte e stretto. non mi piace mai sapere che c'è qualcuno altro che sta male, ma sono contenta che possiamo costruire questa comunicazione. a me danno forza i tuoi passaggi e sono contenta che a te possano essere d'aiuto le cose che scrivo.@fourpi: beh, bel sospiro di sollievo: ci voleva in questa stanca domenica sera, credimi: ti abbraccio

  23. Causa PC impallato ti leggo solo ora. Cara Wide, riesci sempre a stupirmi. Soprattutto la scorrevolezza e la "leggerezza" con cui affronti certi argomenti, per tanti spinosi. Certo, il sogettivizzare il ragazzo dà forse la forza e gli strumenti per esorcizzarlo. Non ho volutamente usato termini "bellici" perchè tu non lo ritieni un nemico da combattere e sconfiggere, ma solo e semplicemente una parte di te, addirittura da non odiare. Non sono mai riuscita a considerare il mio cancro un Mr. C, ma dopo questo tuo post cercherò di vederlo sotto una nuova luce: come colui che mi ha cambiato, stravolto la vita. Ma, giustamente, non sempre gli sconvolgimenti sono negativi. Non so come tu fossi prima,  so solo che adesso sei una PERSONA MERAVIGLIOSA. Grazie. Milva

  24. @milva: grazie a te, mica me li merito questi complimenti, perché sennò sicuro mi monto la testa e vado in giro stile ladigaga a tirarmela dalla mattina alla sera, eh? per quanto riguardo il post e il mio modo di vedere Mr c. ripeto che la mia è una soluzione necessaria dovuta alla natura del  mio Mr c appunto. Per fortuna non sono tutti come lui, in molti casi sono solo di passaggio, devastante, ma passaggio. Nel mio caso, invece, dobbiamo convivere e andare pure d'accordo, sennò sono guai πŸ˜‰

  25. Cavolo, è la prima volta che passo dal tuo blog ed il primo post che mi capita sotto gli occhi mi fa quasi commuovere tanto è bello!!Complimenti, stupendo, davvero. Devi essere una bellissima persona per scrivere cose così belle. Inutile dire che tornerò a leggerti, ti ho già linkata!Un bacione,Giulia.

  26. Preferisco anche io lasciare un commento qui, e lasciare il silenzio di là, perchè proprio non me la sento di scrivere banalità.solo un abbraccio wide, e un sorriso per te

  27. Pingback: Una tesi sulla blogterapia | Il mio karma

  28. Pingback: Una tesi sulla blogterapia | Oltreilcancro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...