I dettagli fanno la differenza

I dettagli fanno la differenza.
Le piccole cose.
Sono giorni che mi giro intorno infastidita da qualcosa. Giro e rigiro e non capisco cos'è.
Poi mi guardo meglio.
Ed ecco cos'è. L'ho capito ieri sera, guardandomi bene, con attenzione, durante l'ennesima seduta di aereosol a Lilla. Mentre tenevo in mano la mascherina.
Una piccola cosa.
Un dettaglio.
Una ferita minuscola su un dito della mano.
Il pollice, per l'esattezza.
Una ferita minuscola, poco più di un puntino, eppure dolorosissima. Situata esattamente in un punto preciso del dito. Esattamente quello.
Può darsi che si rimargini e che mi stia sbagliando.
Ma se così non fosse, lo scorso anno ho dovuto smettere di curarmi per colpa di decine di queste ferite, per il dolore infernale che sono state in grado di procurarmi.
Ed erano tutte partite da un puntino proprio piccolo come questo.
Visto che ultimamente soffro di sindrome da autocensura su questo blog, se qualcuno che mi conosce nella vita reale, legge queste righe, gentilmente, potete fare finta di non averle lette?
Ve ne sarei davvero grata.
Non mi piace si sappia troppo in giro quanto una cosa così piccola possa spaventarmi. Ma stasera rischio di impazzire se non lo dico a qualcuno.

Annunci

15 thoughts on “I dettagli fanno la differenza

  1. Vuoi proprio che la sfiga ci veda così bene? 
    E' questo il bello delblog, che si riesce a buttare fuori tutta l'ansia, la paura e le paturnie che ci rovinano la giornata e lavita

  2. E' il tuo confessionale questo, puoi dire davvero tutto quello che vuoi, se ti va ti raccontarlo.Buona giornata Wide, ti penso e penso intensamente che sia solo un piccolo taglietto

  3. E' la seconda volta , nel giro di pochi minuti, che quoto Ziacris……. E non è un caso !
    Di mio aggiungo solo un grande, stretto abbraccio.
    Silvana

  4. Hai fatto bene a sfogarti qui, se no a che serve stare tra le persone che ti leggono?

    Posso capire tutta la tua angoscia, mi ricordo bene i problemi che hai passato…e mi auguro con tutto il cuore che non si tratti più di quello.

    Si, ne sono convinta, andrà tutto bene, sarà solo un taglietto da freddo (ne ho uno anche io sul pollice in questi giorni che fa malissimo!).

    Ci voglio credere e deve essere così!
    Un abbraccio.

  5. Concordo con Camden.
    Sarà il freddo, mi viene in mente un'altra cosa, ti sei fatta ultimamente le unghie???? Involontariamente ti è scappata la troppa "precisione" sul dito???
    Una spina di qualche pianta grassa che ti ha punto bene,bene?
    Una scheggina di legno?
    Il micio dentino o unghietta??
    Ci sono momenti, che un gatto involontariamente picchiando col dente, pocura sì il taglietto, ma a volte un piccolo ematoma all'interno, o un rigonfiamento che fa maluccio.
    Io spero che non sia quello che tu pensi, se no babbo natale con tutte noi, che partiamo alla riscossa ha vita breve, gli ubriachiamo le renne e lui lo leghiamo sulla slitta. Va bene?????
    Eccheccazzo, ma tu scrivi, scrivi è il tuo valvolone di sfogo, e io sono sempre pronta, in qualunque momento ad ascoltarti.
    Ti mando un baciottone
    Fourpi

  6. @tutti vorrei tanto rispondervi uno per uno ma sono presa in un girone infernale di recite scolastiche, saggi di ginnastica, rinfreschi natalizi e regali per tutti da parte di tutti "tanto tu non lavori, hai più tempo, hai più gusto, hai più…" le palle piene sicuramente!
    il risultato è che sono costantemente di corsa come – temo – ciascuno di voi. il taglietto permane, sto scrutando tutto il resto delle mani/piedi per capire se sta per ripartire la deriva dello scorso anno. e non si capisce ancora. per il momento faccio finta di niente, che mi sembra la cosa più saggia. e poi si vedrà.
    l'umore però è in miglioramento, tra pochissimo è natale e io ci tengo a godermelo!
    vi voglio bene, grazie che ci siete tutti, uno per uno
    widepeak (sloggata)

  7. Letto cosa? 😉

    [Scherzi a parte, tieni duro, non farti prendere dal panico, e tienici informati: vogliamo anche noi che tu ti goda il Natale, Capodanno, e tutto tutto tutto quello che verrà. E i colpevoli non potrebbero essere quei cumuli di pelliccia che hai presentato qualche tempo fa?]

  8. Hai fatto benissimo a scrivere queste cose sul tuo bellissimo blog..tenersi le preoccupazioni dentro può solamente accrescere l'angoscia e far stare male!
    Spero che quel piccolo puntino sia solo…un piccolo puntino:-)
    Tu cerca di essere ottimista e di concentrarti su altre cose, per il momento!Se dovesse ripresentarsi il problema, lo affronterai ma, finchè non ne avrai la certezza (e non  affatto detto che l'avrai), non agitarti troppo:-)
    Baci,
    Giulia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...