con simpatia

Indovinate a chi si è infettato il port?
Indovinate chi se lo deve togliere di corsa domani?
Indovinate chi se lo deve rimettere dall'altra parte sperando non si rinfetti pure là?
Indovinate chi deve sospendere la chemio nel frattempo?
E indovinate quanto mi girano le palle e quanto dovrò fare ricorso alla magia per evitare di dare due mozzichi al chirurgo che me l'ha messo in primo luogo e che me lo rimetterà domani?
Sono tutte sciocchezze certo, ma si accettano volentieri scommesse, con tanta simpatia.

Annunci

38 thoughts on “con simpatia

  1. Uhm… il tuo vicino di poltrona?
    Su su Anna, incidenti di percorso che fanno sicuramente girare le p…e, domani sono con te a tener duro il chirurgo mentre lo meni (dopo il fattaccio però).

  2. Stribili, non so da voi, ma qui non decidi tu cosa farti mettere, decide il medico in base alla terapia che devi fare, a quanto tempo è previsto che vada usato e ad altri parametri. Da noi il picc lo mettono solo per le terapie piuttosto brevi, cinque o sei infusioni al massimo, con scarsa probabilità di doverne ripetere in futuro. Infatti anch'io mi sono pippata il port ma fortunatamente senza mai un problema.

  3. @mamigà: già, ed è colpa di quelli come te se ho deciso di farmelo mettere!!!!!
    ve possino, sostenitori del port!
    scherzo, eh?
    wide sloggata

  4. Quando hai detto febbre più schifezze dal port 😦
    Chirurgo bello e bravo, spero che le tue manine pulite e sterili posino con delicatezza un nuovo port nella vena della mia cara Wide…sennò te pijo a mozzichi pur'io!Perchè si è infettato?Queste cose non devono succedere, non alla mia Wide che doveva mettersi in costume e godersi il mare!
    Daje tesoro, ti penso.

  5. Azz….

    Vabbhe, ti faccio pensare ad altro:

    Indovina chi è che mi fa disperare?
    Indovina chi ha avuto le contrazioni ogni 10 minuti dalle 21 di ieri alle 03.00 di oggi e poi basta fino alle 05.30 e poi basta tranne poche e rare serie?

    Indovina chi sta pulendo da cima a fondo casa per vedere di smuovere e convincere una polletta a lasciare l'attico per una villetta a schiera?

    😉

    OrsaLè + 1 ancora dentro di me

  6. incrocio le dita per te…e forza avanti dritta anche questo finirà e tu sarai più forte di prima (ecco la causa della febbre)
    un abbraccio cenerentola

  7. Wide, sono in casa tua quindi prima ti chiedo il permesso:
    si può dire "macheppalle" sul tuo blog?
    No, perchè anche se non si può, io l'ho detto lo stesso perchè ci sta!
    In bocca al lupo per domani…dai!

  8. E mannaggia! (mi sono autocensurata…)
    La sfiga non solo ci vede benissimo, ma ha pure una mira da cecchino…

    Domanda da una che del port sa solo quello che ha letto qua e là per i blog: l'infezione del port è indice di un errore di installazione oppure è una cosa che può succedere come per il CVC (che essendo aperto ha discrete probabilità di infettarsi)?

  9. @tutti: non credo che chi mi ha messo il port sia incompetente, ma certo come dice Mia la sfiga ci vede sempre bene…domani comunque lo vedo il chirurgo e gli farò tutte le domande che ponete anche qui e che sono le stesse mie. diciamo che sì la febbre è derivata dall'infezione, e no, non dovrebbe essere aperto per cui non dovrebbe infettarsi, solo che la mia cicatrice di "installazione del port" non si era mai rimarginata. perché? boh…
    capìta, immagino.
    speriamo bene domani
    un bacio a tutti, l'arrabbiatura è passata, in fondo non è niente, solo una scocciatura, tra le tante

  10. Sì è solo una scocciatura, ma rompe, rompe e rompe. Tanto il chirurgo ti risponderà:Capita! Rispondono sempre così. Non c’è qualcosa a cui pensare, da fare domani, a compensazione del rompimento con giramenti e giostre varie ?

  11. Wide, scusa se approfitto del tuo blog per rispondere a Mamiga.
    Ovvio che siano i medici a decidere, però si può sempre chiedere un parere, no? Comunque, per la cronaca, io il picc l'ho tenuto incastonato nel mio braccio per quasi sei mesi. La mia terapia era di tre infusioni (giorni) consecutive, ciascuna della durata di 12 ore, e avanti così ogni 18 giorni. Sarà che dalle mie parti il picc lo usano per le terapie piuttosto lunghe, o, forse, io ero l'eccezione
    Stribili

  12. Già te l'ho detto stamattina: ecchecazzo (se po' dì, Romina, ne sono certa). Adesso l'importante è che facciano una cosina  per bene, eh? Domani ci risentiamo, buona notte tesora

  13. @tutti: fatto tutto, ma per ora abbiamo solo tolto il port, lo rimetteremo la settimana prox dall'altra parte. ora mi vado a riposare, non sono una che si lamenta di solito, ma oggi ho visto i sorci verdi come diciamo qua a roma
    baci a tutti e grazie come sempre!
    @ giorgia, mi raccomando a te!
    wide sloggata

  14. Ho sentito diverse volte di port che si infettano, ma essendo andato tutto bene quando l'ho portato per 2 anni pensavo che fosse tipo una leggenda metropolitana…invece no…
    Dispiaciutissima…

  15. Riposati, piccola,  e fai scomparire quei brutti sorci verdi.  Un altro port sarà un' altra cosa, vedrai. Un abbraccio. Renza

  16. Leggendo il post precedente avevo pensato al port infettato.

    Per quanto sia un povero informatico diplomato, se Mr.Clint
    dovesse appendere il camice al chiodo, e se il Dottor House dovesse
    fare altrettanto, beh, un PuroNanoDoctor sarebbe sempre
    a tua disposizione

  17. O porcaccia la miseria!
    Non mi connettevo al blog da un pochino……
    Anna spero che tu stia meglio….
    Non ho parole, solo parolacce!!!
    Un bacio grande
    Uvetta

  18. @tutti: tutto procede a punture di antibiotico e coagulante (credo, non ho ben capito) per questa settimana niente terapia, vediamo martedì come procedo, però sto molto meglio, anche più in forze. finalmente comincio a fare i bucati della settimana di vacanza, non ci si entrava più 😉

  19. Sorcetti verdi sciò, pussa via, mi rende contenta sentire che stai meglio.
    Le cose cazzarola quando devono capitare, capitano, a volte il perchè non si sa mai, vedrai che il prossimo giro andrà meglio.
    Penso che le ultime mie tu le sappia già, è un momento un po' di merda.
    Stasera sto preparando una cenetta veloce a Nick che alle nove rientra al Policlinico.
    Ha chiesto un permesso per andare a trovare sua mamma in ospedale.
    Non sta bene ed è molto preoccupata per Nick, vedendolo si è tranquillizata un po'.
    Le cose per Nick sono migliorate, ma non del tutto.
    Dalla risonanza magnetica sembra sia partito tutto da un dente, ma dopo tutti gli antibiotici in vena dovrebbe andare meglio. Qualcosa di duro c'è ancora, forse dovranno inciderlo un'altra volta.
    Vediamo da qui a domenica.
    Non so più cosa pensare.
    Ti abbraccio forte forte
    Fourpi

  20. Pingback: Io, il dolore e i medici | Good Intentions

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...