Temperando matite

Sulla cima di questa montagna spira una brezza leggera finalmente, ma negli ultimi mesi sono stata talmente impegnata a guardare i miei piedi per fare un passo dopo l'altro, che quando l'altro giorno ho alzato lo sguardo verso il cielo, mi sono resa conto che era troppo tempo che non mi fermavo ad osservarlo.
Che bello è il cielo.
E, sia detto, senza nessun intenzione religiometaforica.
Diverse voci amiche mi fanno capire che quello che scrivo qui è sempre meno chiaro e incisivo. Ma come per il cielo, non c'è nessuna intenzione dietro, semplicemente ogni tanto scrivo, molto spesso no perché ne sento meno il bisogno, mentre ne avverto a volte uno strano peso. E proprio non ho bisogno di portare pesi del genere.
Mettiamola così, non ci sono grosse novità e non ci saranno per le prossime 4 settimane circa, mi sento bene con piccoli momenti di stanchezza fisica e i pensieri difficili ci sono sempre, come ci sono alcune notti di sonno leggerissimo.
Nel complesso, però, sono una mamma molto fortunata perché la mia preoccupazione principale del momento è solo quella di rinnovare la cancelleria nana e far finire in tempo gli ottusi compiti delle vacanze di cui Nina è carica.
Per concludere, se volete sapere di me, basta che immaginate una coi capelli ingrigiti e cortissimi, che tempera matite guardando il cielo di tanto in tanto. Niente di più.

Annunci

26 thoughts on “Temperando matite

  1. Mi sembra una bella immagine. Scrivi sempre molto bene, poetica e profonda, ma fai bene a farlo solo quando è un piacere e non un peso.
    Un abbraccio, Samantha

  2. Le tue parole non sono mai monche né insufficienti; anche l'immagine di te che ci rimandi ha un senso per noi che leggiamo, un significato che non si appiattisce certo nelle righe che decidi ogni volta di postare.

    Un caro saluto,

  3. E' sempre un regalo leggere i tuoi post.
    Il  cielo in questi giorni per me è pallido e la sensazione che mi da osservandolo è di tristezza.
    Si sta concludendo una tradizione di racconti, di abitudini, di complicità e di tanto bene verso una persona a me molto cara.
    Se ne sta andando, mi ha voluto tanto bene ed io a lei.
    Un abbraccio
    Fourpi

  4. hello wide! mi piace immaginarti mentre temperi matite. che è peraltro una delle mie attività antistress preferite. volevo anche dirti che mio figlio piccolo ha fatto la porcata più grande della sua vita (vieni a vedere se vuoi). bacio!
    erounabravamamma.blogspot.com

  5. Che quella brezza fresca e leggera continui a soffiare, dolce wide.Buon inizio di scuola alle bimbe belle, buon appuntata di matite a te.

    Io ho iniziato ad appuntare le matite per il trucco, ho deciso di prendermi cura di me, un pò di piu' (se se , sai quanto durerà questo proposito 🙂 ?)

  6. Dopo aver letto il tuo post, questa mattina sono uscita con un cielo mezzo grigio (aveva appena finito di piovere) e per niente invitante da guardare.

    Cammina cammina, con il passeggino sul marciapiede, il tempo è migliorato e mi sono sorpresa a guardare il cielo… riflesso in una pozzanghera a lato della strada: azzurro con nuvole bianche e bellissimo.

    Allora ho alzato la testa anche io dai mille problemi e sono riuscita a sorridere! E la giornata è proseguita in positivo…

    Un abbraccione

    OrsaLè

    PS: compiti delle vacanze ottusi?? in che senso?

  7. cielo e nuvole sono per me fonte di serenità, peccato che me lo dimentico e così non alzo spesso gli occhi! Bella l'immagine ma mi sembra di cogliere più una vena di malinconia che di leggerezza.. un abbraccio

  8. Eh!! Ci si dimentica troppo spesso di guardare il cielo, presi come siamo da tutte le nostre faccende e preoccupazioni che ci tengono schiacciate a terra. Così come ci si dimentica di assaporare le notti d’estate e ci si accanisce contro il caldo e le zanzare e i motorini e la gente per strada che fa casino… Senza fretta ricevono?? Ecco, senza fretta per darci il tempo di fermarti, alzare gli occhi e vederlo qsto cielo, di qualsiasi colore sia!!

    Ti abbraccio Wide, leggerti è sempre così bello!!!

    Tournante 😉

  9. Il blog è tuo ed è per te, ci mancherebbe soltanto che anche questo diventasse un peso. Per quanto mi riguarda, non condivido assolutamente il giudizio delle persone amiche di cui parli. Ogni volta che scrivi crei un'immagine, susciti un'emozione o provochi un pensiero (o anche tutte e tre le cose insieme) e tanto basta. Se non scrivi perché sei serena e non ne senti il bisogno, direi che non possiamo far altro che essere felici per te. Buon settembre
    Barbara

  10. Che tempera matite guardando il cielo di tanto in tanto e che, di tanto in tanto, ci regala cose importanti su cui riflettere.
    Baci a te, a Obi e alle nane.
    E chissà che ci si veda il mese prossimo…

  11. Cara, sempre belle e profonde le tue parole. Così profonde che non importa anche se dovessi scrivere qui una volta al mese, quello che ci lasci da leggere ci basta. Perché è grande, e tocca l'anima.

    Ti lascio il link ad un brano che associo al tuo post:



  12. Spero un giorno di poter essere una mamma coi coi capelli ingrigiti e cortissimi, che tempera matite guardando il cielo di tanto in tanto.. cosa c'è di più bello?

    Grazie per le tue parole che mi accompagnano sempre dando un tocco di poesia in più alle mie giornate.

    Lucia

  13. Avercene!! Di donne, amiche, mamme così. Di buone penne come la tua. Che poi, vuol dire di buone teste come la tua. Che sarà pure ingrigita e con i capelli cortissimi, ma è una delle più lucide che conosco. Bè, un po’ contorto ma mi son fatta capire, vero?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...