A scoppio ritardato

Ma inesorabilmente.
Non ho voglia di parlarne e di parlare.
Per fortuna ci vengono incontro i sogni a volte, come stanotte. E nei sogni dici addio alla persona che è andata più avanti di te, e le dici che ti dispiace, e lei fa spallucce e guarda oltre, e continuate a parlare insieme, serene.
Perché è tua amica per sempre ora che sempre non esiste più.

Annunci

28 thoughts on “A scoppio ritardato

  1. Cara Wide che bello poter sognare! A volte non vedo l'ora di andare a dormire per incontrare la mia mamma o le mie amiche che lievi e colorate volano rallegrando i cuori di tutti noi .. inaspettatamente quando proprio ne abbiamo piú bisogno .. adesso sono ancora piú "magiche" ..
    Sorridiamo con loro perché é quello che desiderano, sempre .. nei nostri sogni nei nostri ricordi nei nostri cuori ..
    Uhh guarda che bella nuvola cicciotta dai viene saltiamoci su che andiamo a fare un giro dai corri
    Liefs
    B.

  2. ."Guarda oltre e fa spallucce", colei che è andata più avanti di te.
    Ti fa spallucce Annette.
    La tua amica per sempre vuole continuare a parlare con te, è bellissimo che ti sia venuta in sogno, ma ti ha fatto spallucce guardando altrove, lo sai vero cosa vuol dire??
    Io non riesco come sarebbe giusto, abbracciarti silenziosamente, io ti schiocco su quel bel viso cento baciottoni e ti stringo forte.
    Intanto aspetto che tu scrivi, scrivi Annette, scrivi tanto.
    4 p  

  3. Ti ricordi quando tempo fa in un commento scrivevi che immaginavi noi strette su una panchina, le une vicine alle altre a darci forza? Poi su una panchina insieme ci siamo state davvero con Anna Lisa.
    Ma adesso che in quella panchina lei non c'è avviciniamoci e stringiamoci ancora di più.
    Ti voglio un bene enorme! 

  4. Sì Anna, come dice Rosie dobbiamo stare vicine strette strette. Il giorno del funerale, in chiesa, all'inizio riuscivo solo a piangere e ad abbracciare me stessa. Poi mi sono stretta a Cristina, Giorgia e Marco, e mi sono sentita meno sola. Il calore dei loro corpi ha riscaldato il mio cuore gelido di dolore. Ci vediamo presto e ci stringiamo, tutte quante, forte forte. Intanto ti sbaciucchio. Milva

  5. Io spero che tu sappia quanto siano belle e straordinarie le cose che scrivi, Wide, quanto siano capaci di arrivare in fondo all'anima e restarci.
    Ti abbraccio, forte forte
    Raffa
    ps: non scrivo quasi mai, ma ti leggo sempre.

  6. Sai, quando mia sorella ci disse che aspettava il terzo bimbo – l'unico dei suoi figli che non ha conosciuto nostra madre -, io sognai mia mamma che lo teneva in braccio il bimbo e diceva al culmine della gioia "E'meraviglioso, non pensavo che mi avrebbero dato la possibilità di cullarlo per un pò…".
    Era un sogno così meraviglioso e così nitidio che mi sono svegliata piangendo di gioia.
    Si, per carità, è solo un sogno e i sogni non significano nulla.
    Ma meno male che ci sono…

  7. Stamattina quando ho letto questo post avrei voluto scappare di te e piangere un po' insieme. Però è bello che tu l'abbia sognata. Io non l'ho ancora fatto, e mi piacerebbe tanto. baci tesoro
    Giorgia

  8. Si, è da riflettere sul fatto che fa spallucce  e guarda oltre, ma questo comunque non sembra allontanarla da te perché continuate a parlare, e siete serene. E' un sogno importante.
    Io mio padre ancora non riesco a sognarlo, dopo più di un anno. Spero che prima o poi accadrà.
    Un abbraccio
    Barbara

  9. Ho scoperto il tuo blog 1 settimana fa, dopo avere letto tutto quello di Annastaccaato Lisa, e sono pazza di te.. della qualità della tua scrittura, della tua intelligenza, del modo in cui pensi, vivi, senti, cresci le tue bambine e vai avanti..Ti penso tutti i giorni e , da Milano, ti sono vicina.

  10. Scusa, ho dimenticato di scriverti la cosa più importante: sei di assoluta ispirazione, tutto quello che scrivi lo è. E' incredibile il potere che hai  di cambiare in meglio le persone. Da quando ho cominciato a leggere te e AnnastaccatoLisa a chiunque mi chieda come va, vi penso e rispondo "Bene!"

  11. Scusa per la seconda volta, mi chiamo Maria Laura,(anche i 2 commenti precedenti sono i miei), ho 49 anni ed è  la prima volta che lascio un commento su un blog.. E si vede..Grazie di esserci.

  12. cara wide
    bellissimo questo post, quello che hai lasciato a ROSIE, bellissimo tutto quello che dici e scrivi…
    ammalata come voi, vi sono vicina
    un abbraccio cenerentola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...