Clap clap

Ebbene, ci si era abituati – si fa per dire – al progressivo e inesorabile aumento di peso, alla menopausa indotta, alla pelata a mesi alterni, alle maledette vampate, al panzone, ai coscioni mollicci, al mal di piedi come le vecchie, alla scomparsa della libido, alle occhiaie perenni, alle sopraciglia a scomparsa, agli abiti taglie forti, alla tuta quando non ci vede nessuno, ma pure quando ci vedono tutti, alle braccia da tossica, al colorito ocra, all’orrendo port e alla orrenda cicatrice da rimozione del port, alle tette sbilenche, alle macchie da radio,
etc etc.
Ma se c’è una cosa che questi anni da “lungovivente oncologico” (sì, ci chiamano così) mi hanno insegnato, è che non devo mai azzardarmi a credere che sia arrivato il fondo e che non si possa sempre peggiorare di larga misura il proprio look da cancro.
E dunque, signore e signori, diamo il benvenuto ai nuovi arrivati dello sfacelo widico. Applaudete insieme a me il DOPPIOMENTO, la BARBETTA e i BAFFETTI!!
clap clap

Annunci

36 thoughts on “Clap clap

  1. Wide!!!! un anno fa mi stavano crescendo i capelli dopo la chemio, ero contenta, ma avevo anche le basette! della stessa lunghezza dei capelli, anzi più lunghe…insomma mi sentivo un mostro…
    Avevo deciso che dopo l’estate sarei andata in qualche centro estetico serio a farmi sbarbare come si deve. Oh, miracolo, tempo un mese o due, i peli non c’erano più, manco mezzo. Forza Wide, comincia a salutare la tua barbetta che poi se ne andrà via! E non ti affezionare, eh! 😉

  2. Tu riesci a farmi sorridere scrivendo cose che non sono propriamente comiche o simpatiche. Vabbè, sul fuori ci sarà da lavorare un pò ma per quanto riguarda l’interno, cara Wide, sei splendida splendente.
    P.S. Ma come fa la chemio a farti cadere i capelli e crescere la barba??? Si tratta davvero di sostanze “perverse”

  3. “Donna baffuta, sempre piaciuta….” …..ehm, no è? piccolaVale mi ha anticipata: se è pur vero che “anche l’occhio vuole la sua parte” (oggi mi sento tanto “proverbiale”…..), Tu sei splendida dentro, davvero……e allora via, di pinzette, striscette, rasoio (?)…..
    Baciotto cara

  4. Quoto Zia Cris: donna baffuta è sempre piaciuta!
    Raffa
    ps: Wide, te lo posso dire che mi hai regalato la risata più sonora della giornata? e posso dire che li decoloro anch’io?
    🙂

  5. Chi sa se parli francese….vabbé, ci provo, con una canzoncina che è anche un gioco: “je te tiens, tu me tiens par la barbichette, le premier de nous deux qui rira aura une tapette…”. In poche parole, ogni contendente deve tenere con una mano la barba dell’altro, si canta insieme, a canzone finita si sta zitti guardando l’altro fisso negli occhi, il primo che ride ha perso e dà un colpetto in faccia (dolce !!) all’altro. Si può tentare di tutto (con le faccie) per far ridere l’altro ma non parlare nè fare versi. Senza barba è già molto divertente. Tu adesso hai la barbetta, ma ti rendi conto come potenzia l’effetto del gioco ! Un abbraccio. Odile

  6. Clap clap alla tua ironia…che ti rende bella, alla faccia di peli, peletti e barbacce! Nell’attesa che cadano inesorabilmente, una striscetta depilatoria ci sta… Ti abbraccio forte forte anche con i baffi 😉
    Patrizia VR

  7. Leggendoti io vedo solo un’anima bella, in ricerca, luminosa o tormentata, ma sempre vera. Insomma, bella. Umanamente bellissima. Molto. Con tutta la sua femminilità. Bella. Ora, certo che il fuori conta… ma quello che hai tu non te lo dà nessun centro estetico. Anche se sei strafiga puoi pure piangere in cinese ma se non ce l’hai….

  8. ora dirò una cosa di quelle che proprio non si dovrebbero dire a un malato di cancro (10 cose da non dire + 1…) e che forse non hanno tatto, e che, e che.
    ma la dico lo stesso.

    anche io ce li ho.
    da quando ho 16 anni.
    sotto il mento.
    senza motivo alcuno.
    peli malefici.
    ormoni stupidi.

    e il mio moroso, quel Shirley ultimamente poco amato, mi ha anche proposto di farmeli togliere, da LUI!
    mostro insensibile!

    wide, abbraccio te, i pelucchi, la ciccetta e ti stringo un po’.

  9. è il cortisone, o sbaglio? mette insieme tutte queste contraddizioni..in attesa di poterlo togliere dalla terapia, strisce già pronte, in due minuti a posto per 15gg o più. parola di postmenopausa e tipo “mediterraneo”, eufemismo per dire che non che sono mai scottata al mare ma ho sempre avuto dei pelazzi orrendi. figurati dopo la menopausa. ma vengon via e si indeboliscono. ciao.

  10. ehehe 🙂 anche io ho i baffetti, e ti dirò di più -a 16 anni ho provato a eliminarli con la cera a caldo, da sola. Risultato: sono riuscita a strappare i lati, ma sotto il naso proprio no. Parevo Hitler. Allora ho tentato di rimediare con il decolorante: mi ha schiarito anche la pelle, evidenziando ulteriormente la cosa. Oggi li tengo nature 🙂

  11. A costo di sembrare poco originale, quoto anch’io ziaCris…
    Ma penso che ci siano ottimi prodotti per togliere e/o decolorare, se proprio ‘non ti vedi’…
    Un saluto affettuoso

  12. Io penso che vedersi con la barbetta e i baffetti sia orrendo, e che tu sei bravissima, davvero bravissima a riuscire a riderci su.
    Li toglierai o li decolorerai, e quelli spariranno, mentre non sparirà la tua autoironia, che è la tua grande forza Wide.

  13. Io, questo, lo chiamo l’effetto Hamster, il malefico criceto: una mattina ti svegli e sembri un criceto, la faccia gonfia d’accordo, ma il sottoguancia é ancora piu’ gonfio come se l’avessi stipato di carote e semi di girasole, con baffo laterale alzato e la barbetta centrale… ‘na goduria, insomma…
    nelll’ordine (e tutto per esperienza personale):
    non fare la ceretta, la pelle rischia di macchiarsi ad aeternam (ormoni bastardi!) e sotto il naso come diceva qualcuno fa un male impossibile;
    per i baffetti laterali e la barbetta centrale io avevo preso il giro di andare a fare ogni quando 5, 10 minuti di depilazione definitiva con la termocoagulazione (l’aghetto isolato ti fa un elettrochoc selettivo del bulbo pilifero e nel frattempo l’occhio corrispondente ti piange in automatico, esci di li che sei un mostro ma almeno i peli incriminati sono scomparsi per sempre) e dopo un po di baffetti e barbetta non ce ne sono piu’… e per il morale é già una bella cosa, e a colpi di 5 minuti anche il portafogli sopporta!
    per la peluria sottonasale, una volta ho piagnucolato davanti al dermatologo che mi ha generosamente offerto (si, si, é successo davvero) una depilata laser al volo: sono uscita di li un mostro rosso ma liscio, per un mese sono rimasta liscia come un bebe, poi sono tornati tutti… allora viva le creme decoloranti, pizzicano un po, ma funzionano benissimo…

    In compenso per il sottoguancia gonfio e il doppio mento la soluzione non l’ho trovata… guardo le foto di Carla Bruni che da quando ha avuto Giulia ha il doppio mento pure lei e mi consolo…

    Ti abbraccio

  14. Mi sono fatta conoscere con una citazione di Dumas (tratta dal Il conte di Montecristo) e quindi perchè non ricitartelo? “Dio, nella sua divina previdenza, non ha dato la barba alle donne perché esse non sarebbero state capaci di tacere mentre venivano rasate.” Volevo essere simpatica ma in ogni caso le amiche che hanno commentato precedendomi ti hanno dato degli ottimi consigli. Perchè non provare? Sono sicura che nel momento esatto in cui ci proverai ti sentirei meglio. (aggiungo una citazione in più -io adoro citare- di un amico che dice che al di fuori del pigiama -nel tuo caso tuta- non c’è nessuna felicità. Tieniti i vestiti sportivi quindi, soprattutto quando ti vedono tutti!)

  15. E sono d’accordo che l’ironia e l’autoironia sono una grandissima cosa, e tu sei una grandissima donna, su questo non ci piove. Ma chissà perché non riesco a riderne, anzi mi suscita rabbia, mi sembra solo l’ennesima ingiustizia, una sorta di accanimento meschino di questa malattia bastarda e forse proprio per questa relativa “piccolezza” rispetto a tanti altri disagi mi sembra ancora più cattivo. Insomma, già crea tanti problemi, dolori, fatiche, ci doveva proprio per forza aggiungere anche questa ciliegina sulla torta? Scusami Wide, mi rendo conto di non saperti dire parole di consolazione, ma in questo momento mi sento solo di condividere un senso di esasperazione che mi sembra di leggere nelle tue parole. Spero che possa essere anche questo un piccolissimo aiuto (almeno finché non partirai all’attacco con epilazioni e decolorazioni ecc. ecc.), ma se ho mal interpretato e non lo è me ne scuso.

  16. E’ tutta colpa del maledetto cortisone! Anche a me erano cresciuti, fortunatamente biondi, ma poi nel giro di poco, come sono cresciuti se ne sono andati da soli, senza nessun trattamento drastico. Un abbraccio!

  17. Dunque, vengo e mo me spiego.
    Per quanto riguarda il primo pezzo del post posso darti tutta la mia considerazione e comprensione, un appoggio morale, tanti patpat, tanta fiducia, tanti abbracci, tanti bacciotti, tanti pensieri e forze positive, ma tu sai bene che conoscendo il problema dal fuori o anche da vicino, non è proprio la stessa cosa.

    Invece mia cara Annette per il secondo punto, baffetti, barbettina e un po’ di doppio mento azz qui gioco in casa.
    Tu pensa solamente che quando mi dovevo sposare non volevo toglierli, (regalo non gradito della pillola anticoncezionale) erano chiari vero, e io li schiarivo ancora di più con OXI, ero tutta scema, perchè pensavo alla schiavitù che mi sarebbe toccata una volta tolti.
    Mi hanno convinta e track una bella cerettata e via il pelo non c’era più, bè insomma stavo anche meglio a onor del vero. Poi negli anni i soliti tre quattro peletti insignificanti sul mento, ma ormai mi sentivo esperta e sono andata giù di brutto di pinzette, cazzarola non l’avessi mai fatto. Ora se mi dimentico ho: baffi, pizzetto, gambe (ora un po’ meno, sulle gambe bo’ sarà la menopausa nonZO), la peluria foltina sulle braccia che decoloro ogni qualvolta arriva l’estate, quindi se dovessi mai pensare di andare su un’isola deserta diventerei un cactus.

    Donna baffuta sempre piaciuta, naaaaaaaaaaaaaa, ma perfavore siamo serie!!!!!!!!!!
    Poi è vero che c’è tutt’altra bellezza ed è quella interiore, si va bè ma che du palle però!!!! Fortissimamente ti abbraccio e ti mando un bacione un po’ pungettino, domani vado di ceretta col mio bel pentolino nel microonde.

    Ah comunque esiste sul mercato un Epilsoft, me lo ha regalato Francesca la ragazza di Marco e funziona, soprattutto se non hai niente per riscaldare la ceretta.
    – Manopola depilatoria elimina i peli superflui e le cellule morte donando una pelle carezzevole. E’ un sistema rivoluzionario in quanto a rapidità e pulizia dei peli. Non necessita di creme o cere. Modalità d’uso: introdurre le dita nel guanto depilatore, usando la superficie attiva color grigio toccando la pelle, (pulita ed asciutta) con movimento rotatorio, in senso orario e antiorario fino ad eseguire una perfetta depilazione. Si consiglia di lavare con acqua la parte attiva (grigia) dopo l’uso.
    Contenuto della scatola: un guantino depilatore con 5 ricambi autoadesivi e un mini guanto (baffi, mento) con 5 ricambi autoadesivi. Durata da 3 a 5 depilazioni per ogni ricambio. Dermatologicamente testato.

    Ecco mi sembra di averti detto tutto a presto ciao
    Fourpi non rileggo, è troppo lungo, scusa le eventuali imprecisioni ma sono di fretta.

  18. La barbetta…? E se fosse tutta la tua meravigliosa saggezza? (Scherzo ma capisco bene il fastidio, e lo so bene avendo i capelli nerissimi…i peli spuntano ovunque e si vedono). Ma tu sei sempre una persona fantastica che svetta al di sopra di queste cose (poi hai visto quanti bei consigli ti hanno dato le tante amiche che ti leggono? Meglio di un centro estetico!!)

    • sono l’ultima arrivata e forse non dovrei, chiedo scusa, ma perchè dire donne cesse, adottando un linguaggio maschile, che classifica secondo le ben note caratteristiche esteriori.. osservavo proprio come attorno ad un argomento banale ma condiviso, si crea un gruppo che chiacchera come se si conoscesse da sempre, in un clima di grande complicità e scioltezza. siamo tutte donne, che importa se belle o meno?

  19. Benvenuta barbetta (che era il nome della capretta nana che faceva compagnia al cavallo di mia sorella), benvenuto doppiomento (che io ho addirittua cadente ai lati della mascella: sai che dicono che i proprietari dei cani assomigliano a loro? Bene cara, io ho 2 rottweiler e in quanto a doppiomento …. ha ha ha per ora loro mi battono. Tiè!) benvenuti baffetti (io vado a farli togliere da una signora che utilizza un filo tutto attorcigliato al suo collo, poi se lo passa tra le mani e…… zac zac zac zac è una tortura infinita, piango lacrime vere…. E allora perchè non mi faccio fare una semplice ceretta? Perchè ho la pelle così sensibile che sta gonfia un centimetro per due giorni. Così fa concorrenza al doppiomento!)
    CLAP CLAP CLAP!

  20. Cara Anna,
    io non ti voglio dire che uno è bello pure con la barba ed i baffi.
    No! Non è vero!
    Io ti voglio dire come mi ha insegnato la mia mamma nella sua grande saggezza popolare che nella vita l’importante è traovare l’amatore!!!
    Cioè tu puoi essere anche la Bellucci ma se non hai accanto persone che ti amano non conta niente, non vali niente.

    Un bacio grande come l’universo e spero di vederti stavolta alla race sono volontaria tuti e tre i giorni….
    Besos
    Uvetta

  21. No, niente applausi, perché lo so che non ti piace ‘sta roba nuova spuntata sulla faccia e sotto al mento. Quindi via, ceretta, e ginnastica per il mento duplicato ; ) no, temo che la ginnastica non si possa fare. Mi sei mancata a Torino.

  22. Ciao, estetista a parte, ti ho pensata in questi giorni e ti spero almeno benino, che le terapie insomma non ti abbiano troppo disturbata. Un saluto caro e l’augurio che nella tua giornata ci stia anche qualcosa di piacevole e sereno. AM

  23. Non è un bel momento, piccola, vero? Allora, siamo qui, tutte barbute, con la pancetta, a porgerti la spalla. Arrabbiati, urla, impreca. Ti fa bene liberarti dalla tensione e noi lo capiamo. Accidenti se lo capiamo e ti vogliamo sempre più bene.

  24. Altra barbuta/baffuta all’appello: anzi, altra gorillessa all’appello, ché faccio prima a fare il conto delle parti del corpo dove i peli non mi crescono (uhm: palmo della mano, pianta del piede, naso, unghie, credo basta). Mi dicono sia colpa del cortisone preso da bambina, e difatti sia io che mia sorella, che da piccole ne abbiamo preso tanto per via dell’asma, siamo ricoperte di moquette, a fronte di nessuna ereditarietà familiare (mamma liscialiscia che non ha mai avuto bisogno di depilarsi in tutta la vita).
    Ora, da ex-adolescente non solo non bella, non solo non magra ma pure pelosa, ti dico che sì, bisogna prima di tutto essere belli dentro e non conosco nessuno che ci riesca meglio di te, però bisogna anche far pace con lo specchio, e quando da grande ho potuto finalmente accedere al magico mondo della depilazione, mi sono voluta un po’ più bene. Quindi siano benedette le cere, le creme decoloranti, i rasoi, i tagliaerba (a seconda del caso): almeno questa piccola rogna se ne va via facilmente.
    Per le rogne più ostiche, poi, noi siamo sempre qua: ad ascoltarti, ad arrabbiarci quando serve, ad aspettare i tuoi tempi e a tenerti nel nostro cuore.

  25. Pensa cara, io non posso dire di essere bella dentro! 20 gg di terapia antibiotica e potassio mi hanno cancellato l’esistenza delle vene!!!!! ; )
    Felice di poterti leggere, in lenta ripresa, ti abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...