Numeri

5 dicembre 2007 – 5 dicembre 2012

5 anni

3 biopsie

23 tac

10 risonanze

1 Pet

2 scintigrafie

16 ecografie

20 radiografie

1 pneumotorace

260 prelievi

500 buchi

10 cicli di chemio di 6 mesi ciascuno, una volta a settimana

3 cicli di radioterapia

15 kg presi

6 volte che ho perso i capelli

5 anni di meno

5 anni di più

Annunci

29 thoughts on “Numeri

  1. Wide, che dire a proposito di questo post se non che ti sono vicinissima nonostante non ti conosca pesonalmente..Che oggi guardando le Dolomiti innevate e rosa di alba ti penso tanto, ma tanto. Giulia.

  2. I numeri sono crudi e spietati. Ti inchiodano alla realtà. Lo so. 5 anni di meno, di più. Cinque anni di vita andata così, da donna, da mamma, da coraggiosa e autentica persona. Anche a me a volte capita di fare il conto del tempo indietro e se penso a quanto e soprattutto cosa abbiamo perso, mio figlio e io, mi vengono le vertigini. Ninente paragoni, c’è chi è molto , incomparabilmente più fortunato. So quanto sia difficile accettare senza sentirsi piegati. Forza, anche questo è un compleanno, entri nel sesto, ci sei.

  3. cara wide, vorrei poter rispondere citando il numero esatto dei tuoi post e dirti che ognuno di quei post a me personalmente ha regalato un anno di vita: di speranza, di condivisione, di qualità di vita perché, se tengo a mente le tue parole, mi sento felice di essere qui, con te che neanche mi conosci ma fai risplendere le mie giornate con la tua intelligenza e l’ironia, e tutte le cose belle che scrivi. grazie.

  4. 5 anni di più…
    Continuo a leggere e a rileggere questo post e mi soffermo sull’ultima frase.
    Ho scritto e cancellato più volte quello che ho scritto. Vorrei dirti tante cose, ma mi sento banale e allora penso che forse è sufficiente dirti che io sono qui, che ti passo a trovare tutti i giorni e che ti penso tanto. E lo faccio con il sorriso.

    Ti abbraccio con affetto,
    Eleonora da Torino

  5. Non riesco a scrivere niente che non risulti banale, ma a questi numeri che solo a leggerli fanno tanto male spero tu possa aggiungere le millemila braccia che ti avvolgono, anche solo virtualmente, per un mega abbraccione che ti scaldi il cuore.

  6. mi piacerebbe che questo post fosse simmetrico.
    – – –
    5 anni di –
    5 anni di +
    + + +
    e fra i + ci potrebbero stare 5 compleanni delle tue piccole, 5 compleanni di obi, 5 compleanni tuoi. il viaggio bellissimo che avete fatto tutti insieme. il concerto di sufjan stevens, dove eri in prima fila!!! ti va di continuare..?

  7. I numeri sono crudi, rendono solo il passare del tempo, ma non lo scorrere delle cose. Ma tu ci sei, dopo 5 anni, 3 biopsie e 500 buchi, ci sei a godere degli affetti dei tuoi cari e a far godere del tuo affetto. E io, e noi, siamo qui per te

  8. e solo tu sai la fatica, il peso e la stanchezza di ognuno di quei numeri. Hai fatto bene a fare un po’di conteggi, a metter nero su bianco il tuo travagliato percorso ma domani me lo fai il favore di lasciar i numeri ai ragionieri? ti costringono a guardare dentro un buco nero quando invece è alla luce che bisogna anelare. E soprattutto nulla dicono del bene che fai a chi gravita intorno a te!
    ti abbraccio forte cara wide.

  9. 5 anni di blog, di pensiero ad alti livelli, di grande scrittura, di crescita tua e di chi ti legge, di innumerevoli persone vicine e lontane che hai aiutato e ancora aiuti senza neanche saperlo. Anche se avremmo preferito per te una vita più anonima e tranquilla perché tutto questo costa, troppo. Ti penso sempre, ma in questo periodo, in cui sto facendo una supplenza presso la scuola in ospedale, ancora di più.

  10. Numeri che pesano come macigni, supportati generosamente e volonterosamente.
    Se potessi essere babbo natale per una notte, saprei a chi portare il regalo più bello.
    Fourpi.

  11. Aggiungerei anche 1 blog e 1000 amiche in più! Un abbraccio forte e da lontano ti mando tanta energia positiva e tanta forza. Spero tu la possa sentire! 🙂

  12. Wide, resto sempre senza fiato quando ti leggo. L’augurio di altri 5, e altri 10, e altri 15 e altri 20 e altri e altri ancora, anni di soli più, senza alcun meno. Un abbraccio a te, Obi e alle nane.

  13. Offrendo il mio aiuto come volontaria a persone che soffrono di patologie come la vostra, mi sento molto ma molto impotente e stupida nello svolgere il mio lavoro. Leggendo questi blog mi dico che qualcosa sbaglio nella mia attività, pur essendo apparentemente apprezzata come assistente. Sicuramente la gentilezza, sensibilità, amore non bastano.
    So che questo post non è carino da parte mia, però leggere queste righe mi riempie di enorme enorme enorme tristezza umanamente parlando.
    Non siamo capaci di stare vicino ai pazienti che soffrono, anche se facciamo mille corsi, ci impegniamo, usiamo tutte le risorse possibili, tutto il nostro amore, tutta la nostra competenza.
    Non c’entra niente, ma chiedo scusa a nome di tutta la comunità medica, paramedica, volontaria, della ricerca scientifica, infermieristica, ecc per non essere capaci di alleviare le vostre sofferenze e di non comprendervi.

  14. Wide…si, 5 anni in meno, ma anche 5 in più…e lasciami dire oltre che due spalle così anche 2 palle così per affrontare tutto e tutti!
    L’importante e’ esserci.
    Sei una combattente.

    un abbraccio e un sorriso

    P.S. perdona il mio accento sbagliato sulla e, ma la tastiera nn e’ italiana e non c’ho l’accento giusto 😦

  15. Cara Wide lascia andare quella zavorra di numeri pesanti se puoi …e continua così a respirare dentro ad un nuovo giorno e dentro ad un nuovo abbraccio delle tue piccole e a raffreddarti con la neve che scenderà e a riscaldarti dentro questo Natale a casa tua e… arrivi a te un abbraccio forte forte da tutte le amiche, in questo tuo mare virtuale…con affetto katia

  16. Cara Wide, ci sono cose che vanno dette, io non so quale sia il tuo rapporto con Dio, credo che solo la fede può lenire un pò questi dolori. Spero che tu sia credente e che affidi te e le tue sofferenze all’artefice delle nostre piccole vite. Solo questo, credo, può salvarci dalla disperazione. Con affetto.
    Dony

  17. Non essere sempre cosi’ negativa. 5 anni di malattia dura e sofferente. Ma anche di tanto amore dalla tua famiglia e da chi ti segue. Forza!

  18. Aggiungi 1 pensiero al giorno, almeno, da parte mia, che spero sposti il bilancio in positivo anche se non ci conosciamo.
    E poi volevo dirti di non sentirsi in colpa per la Babysitter: saper chiedere aiuto è un grande segno di umiltà e maturità. E serve a non dare fuori di testa.
    Vorrei veramente poter fare qualcosa per te…
    Un abbraccio
    Carol

  19. sei grande e la tua motivazione ha premiato tanto, son cinque anni importantissimi anche per chi ti vuole bene. ora cerchiamo di aggiungerne tanti altri in condizioni accettabili, un passo alla volta.un abbraccione

  20. ……
    Se sai costringere il tuo cuore, tendini e nervi
    
A servire al tuo scopo quando sono da tempo sfiniti,
    
E a tenere duro quando in te non c’è più nulla

    Tranne la Volontà che dice loro: “Tenete duro!”


    ……
    (Rudyard Kipling, Se)

    Se … tanto altro….. TU SEI FANTASTICAMENTE VIVA!

  21. 7 anni
    8 mammografie
    35 sedute di radioterapia
    25 chili di peso
    ………e tante altre cose…….
    ma soprattutto 7 anni di vita dei miei figli, di mia madre, della mia famiglia, anni di abbracci e amore di mio marito, di sorrisi, lacrime e speranza………….
    di VITAAAAAA!!!!!!!
    La dottoressaGio’

  22. Mi sento piccolissima leggendo tutto quello che sei riuscita ad affrontare..io che piango e mi dispero alla 4 risonanza…

    Hai fatto i conti ed ogni tanto fa bene tirare le somme ma facendolo non devi pensare a quanto tu abbia sofferto, a quanto ti abbia rubato la malattia…devi pensare a quanto sei forte, a quanto di buono sei e riesci a fare alle persone che ti sono accanto, a chi ti legge…
    i conti mi vanno bene ma la tua somma deve essere in positivo altrimenti questi conti non tornano e sopratutto non hanno senso.
    Un abbraccio Samanta F.

  23. Cara Wide, se fosse possibile prenderei su di me la tua malattia, per farti vivere serena con la tua famiglia. Io non lascerei nessuno a piangere per la mia eventuale precoce dipartita. Purtroppo a quanto pare questi scambi non si possono fare………altrimenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...