Molto comune

Ormai è un’abitudine. Ogni volta, Mr Clint mi spiega tutto dei farmaci che utilizza: come funzionano, quando e quanto sono utilizzati, secondo quale protocollo, che effetti collaterali prevedono, etc etc. Però poi io vado sempre a cercarmi i le descrizioni ufficiali delle chemio su internet, perché se leggo io, specie gli effetti collaterali, me li ricordo meglio, e non rischio di spaventarmi inutilmente se, mettiamo, mi spunta un porro su una coscia. La produzione di porri magari è un effetto collaterale di quella chemio, e non significa che mi sto definitivamente trasformando in un mutante ancora più strano di così. Insomma, senza tentare minimamente di sostituire le informazioni, ancorché ufficiali, trovate su internet con quelle che mi fornisce Mr Clint, anche in occasione di questa nuova chemio, ho fatto le mie ricerche autonome.
Gli effetti collaterali, a seconda di quanto spesso si manifestano, si dividono per “molto comune” “comune” “raro”. Per sana scaramanzia, mi limito a occuparmi del “Molto comune”:

– Letargia, ce l’ho
– Astenia, ce l’ho
– Stitichezza, ce l’ho
– Nausea, mi manca
– Insonnia, mi manca
– Depressione, naaa
– Ansia, neanche
– Perdita di peso, ti prego ti prego ti prego, fai che sì!
– Alopecia, chettooodicoaffà
– Dolori addominali, ce l’ho
– Vampate di calore, ce l’ho
– Vertigini, già
– Acufene, ogni tanto
– Neuropatia, ecco perché da ieri non riesco quasi più a muovere braccio e mano destra, pensavo fosse uno sviluppo negativo delle lesioni cerebrali, vedi che è utile informarsi?
– Tachicardia, mi manca
– Madarosi, ‘zzo è?
– Neutropenia, lo scopro domani col prelievo
– altre varie ed eventuali
Ecco: è sempre meglio credersi preparati, anche se poi ognuno reagisce in modo diverso. Ti fa sentire un po’ meno in balia del caso, no?
Ah, e comunque, per la cronaca: non so se è un porro, ma una cosa strana sulla coscia mi è spuntata veramente!

Annunci

26 thoughts on “Molto comune

  1. Quella “per niente comune, per meglio dire più unica che rara” sei tu. Tra un po’ faranno un bugiardino solo per te.
    Ma quanta forza hai, quanta intelligenza fine fine, quella che anche nelle situazioni diciamo serie, tanto per dire, riesce a fare autentica ironia. Il che non escluderà momenti riservati al dolore e altro, ma credo che l’ironia sia l’espressione più alta dell’intelligenza, di un certo tipo di intelligenza. E che stia sottobraccio alla dignità con cui si sopportano le tempeste. Un abbraccio carissimo.

  2. Di solito CoseStraneSullaCoscia è fra i rari (1 < 10000).
    Comunque concordo con Anna Maria sulla "non comunità" che ti contraddistingue: un'arma altrettanto potente quanto gli intrugli di Mr Clint
    Un bacione
    Moreno

  3. Bah, mi spiace un sacco che tu debba soffrire così, sei (siete) molto brava (bravi).
    E grazie ancora per l’occasione che dai: mi sono letta tutto il blog e spero mi sia servito, perché spesso chi ha a che fare con l’ambito sanitario per studio e quindi poi per lavoro, dimentica come le persone che hanno a che fare per lungo periodo con medici, ospedali e tutto il resto, abbiano spesso esigenze e preferenze molto diverse da chi le frequenta solo occasionalmente e che non sono “casi clinici”.
    Mi hai chiarito aspetti ai quali non avevo mai pensato, vedrò di ricordarmeli.

  4. Tu un effetto collaterale che hai sempre è comunque, e che nonostante tutto, ed è il colmo…riesci a far apparire la cosa leggera e a farmi ridere o sorridere ogni volta….sei il mio mito….forza dai, speriamo che il porro faccia venir fuori il male…un abbraccio enorme. dilou

  5. BRAVA, IRONIA E DIGNITA’………….IL CHE NON VUOL DIRE CHE TU LA FACCIA FACILE, ANZI……….TI AMMIRO OGNI GIORNO DI PIU’
    ANNALISA

  6. Ciao, i tuoi elenchi sono sempre esilaranti, mi hai fatto ricordare quello che avevo letto sul ricovero in ospedale , ma che peccato che sei cosi’ lontana!

  7. domanda da profana: ma come si fa ad avere CONTEMPORANEAMENTE la letargia e l’insonnia?
    😀

    Baci e in bocca al lupo!
    E grazie per gli aggiornamenti, che fa sempre piacere leggerti!

  8. Madarosi è la caduta delle ciglia? Allora ce l’avevo pure io. Occhiali da sole a tutte le ore, che senza ciglia la luce ti acceca!!! Il “forse porro” sulla gamba sta di sicuro tra gli effetti collaterali rari, non facciamoci mancare nulla, mi raccomando!!!!

  9. Caratteristiche della Wide:
    – Ironia: ce l’ha
    – Coraggio: ce l’ha
    – Perseveranza: ce l’ha
    – Intelligenza: in grandissima quantità
    – Curiosità: ce l’ha
    – Originalità: ce l’ha (vedi il porro sulla gamba)

    Io mi sono limitata alle caratteristiche rare, tanto quelle comune ce le hanno tutti! 🙂

    Ti abbraccio, Wide.. Con tanto tanto affetto.. Tienici aggiornati sugli sviluppi! 🙂

  10. E’ vero ciò che dicono in tanti: la nostra wide non è contemplata in alcun bugiardino, nè in alcun sito internet. E’ lei , na’ cosa grande nei cuori nostri e di tutti quelli che ringraziano ogni giorno di averla avuta in dono.

  11. Anche io lo facevo con mia madre, volevo anticiparla su ogni piccolo sintomo avrebbe avuto per tranquillizzarla… l’unico sintomo che non ho trovato e che poi invece si è verificato è la perdita di memoria, lei si è persa interi pezzi di quel periodo, ma forse, in un certo senso, è meglio così!

  12. Negli effetti collaterali della terapiadel Ferrari c’è:
    – anoressia
    – importante calo di peso.
    Ma dove? dove? Mangia ogni 3 ore ed è cresciuto 10 kg.
    e comunque fai bene a tenerti informata, a cercare e a leggere con i tuoi occhi, anche a me le cose rimanono più impresse se le leggo e le tudio dasola, senzche nessuno mi dia l’imbeccata….

  13. Oggi è stata una giornata d’inferno in ufficio e tu, con la descrizione degli effetti collaterali della chemio, sei riuscita a farmi sorridere. è una cosa che ha dell’incredibile……
    Sei un tigre Anna. Sei un modello per me.
    Arianna

  14. Mi associo a chi ti ha detto che il migliore effetto collaterale che la chemio ha su di te è l’ironia.
    Tra le varie ed eventuali, mi piacerebbe scrivere “improvvisa guarigione”…
    un abbraccio
    Carol

  15. Io vorrei avere anche solo una decima parte della tua ironia, della tua intelligenza e della tua saggezza…
    Spero tanto che tutti questi effetti collaterali servano a tenere lontana la malattia per tanti anni.
    Ti penso molto, e provo a mandarti la mia energia positiva da lontano.
    Dani (Anobii)

  16. Anch’io preferisco informarmi autonomamente, mi dà la sensazione di un maggior controllo di ciò che può succedere. Ti abbraccio 🙂
    Patrizia VR

  17. Porca vacca io insegno greco e non sapevo cosa volesse dire madarosi…che figuraaaaa! Ma ora lo so e domani lo insegno ai monelli a scuola, tanto ormai le interrogazioni sono finite! 😉 Un abbraccio rarissima Wide! 😉

  18. menomale che sono comuni. E menomale che invece tu sei una tipa fuori dal comune. per la tua bellezza. per la tua saggezza, per le tue incazzature, per il tuo coraggio. per la tua profonda ironia. ti abbraccio.

  19. Ci sono cose e persone “Molto Comune”.
    La tua originalità non è comune e per niente rara, ma unica.
    Dopo sta bella sviolinamielata mi chiedo, ma il porro c’era nell’elenco degli effetti collaterali?? O me lo sono perso strada facendo o te lo sei dimenticato.
    4p

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...