Conversazioni surreali

La settimana scorsa siamo riusciti a ricavarci 4 giorni di vacanza relax assoluto di cui avevamo un bisogno disperato: per stare con Nina e Lilla in queste nuove condizioni, per sentire la loro forza, per condividere, senza parlarne troppo ancora. Perché 4 giorni di vacanza con mamma e papà se li meritano tutti!
Il posto dove eravamo era eccezionale, in una valle boscosa, pensato per persone con difficoltà, anche severe, a muoversi. Ma anche un resort da paura, con tante piscine, termali e non. Ho potuto fare il bagno ogni giorno anche io: un miracolo, una benedizione vera! Un posto bellissimo, perché se non si fosse capito, non c’ho un marito qualunque! In questo posto fantastico, una mattina ho ascoltato questa conversazione surreale che mi fa ridere ogni volta che ci ripenso:

Una giovane coppia senza figli nell’ombrellone accanto al mio, dove io me ne sto seduta buonina, buonetta.
Lui: “oh, manco più qui al resort si può stare tranquilli, con questi bambini che fanno un casino tale tutto il tempo (falso, c’erano in tutto 5/6 bambini, tutti buoni e bene educati) ma li portassero nei posti dove c’è l’animazione, dove se li gestiscono tra di loro!” Lei annuisce, compunta, non ha manco 30 anni.
Io, maligna, ascolto con franco stupore di fronte a tanta palese idiozia. Poi -breve pausa – prosegue lui con voce altissima e risata cavallina, fissando il suo ipad che non ha mollato mai: “Ahò, c’è sta stringa di candycrushsaga che me fa impazzí” e ride sguaiatamente. L’uomo maturo.
Non so se ridere o piangere, ma nel dubbio, mi piacerebbe avere due figlie un po’ più maleducate da scatenare!!!

Di altra natura, ma altrettanto surreale, poco fa, mentre aspetto in sala d’attesa la radio, una giovane signora: “dovevamo fare degli sciacqui con la soluzione fisiologica e dei lavaggi con il glucosio e le bottiglie erano U G U A L I, I D E N T I C H E! Solo che una era rossa e una era blu. Oh, me so’ fatta gli sciacqui vaginali col glucosio!!!

Per alcuni la realtà è complicata.

Annunci

22 thoughts on “Conversazioni surreali

  1. o dolce, nel caso della tipa al glucosio. sono scambi innocui. bella l’idea dei quattro giorni, magari ci sta ancora un weekend. il tempo è così bello! a presto.

  2. la prossima volta fammi un fischio e ti mando Chiara…riesce a fare rutti da orso e anche le puzzette su ordinazione….( e questo non e’ da tutti direi….)

  3. Io direi che qualche ospite di quello splendido resort avesse piuttosto “qualche difficoltà severa” a far funzionare il cervello…
    Cerchiamo di essere buoni, dai: con tutta quella confusione sarà stato difficilissimo per lui concentrarsi e riuscire a rimuovere tutte le caramelle di Candy Crush!
    carol

  4. Annina mia,
    pensa che ero in ferie all’estero e cercavo disperata un wifi per andare su internet e leggerti…..e pensa tu quanto ti penso.
    Sono tanto contenta di leggerti più spesso, è bello….
    Ti voglio un bene immenso. Strano e incredibile quanti siamo a volerti bene. Così…senza conoscerti…solo perché con le tue battutine, la tua ironia e la tua leggerezza ci rendi la vita meno amara, come il tuo caffè (tipo il mio, tre dita di zucchero per un dito di caffè 🙂 )
    tua Arianna

  5. I mentecatti abbondano e i “qualunquoni” pure..soprattutto sotto gli ombreolloni estivi. Per questo faccio sempre più fatica a muovermi..divento intollerante..Per la signora inglucosata nella mutanda, chissà..quale esperienza da brivido..Bacioni a te!!!

  6. Fosse stato almeno Ruzzle… 😉
    E tu giochi a Ruzzle? Fai una partita con me? Ti sfiderei volentieri. Magari mentre sei nel rifugio e gli altri esplorano, prima di goderti i loro racconti del ritorno dall’avventura.

  7. Grazie Wide, e’ bello leggerti! Mi ha fatto piacere sapere di questa tua vacanzina e immaginarti a mollo in piscina con le nane. Fantastico Obi, del resto tuo marito non poteva che essere eccezionale come te!
    Cris

  8. La storia delle due bottiglie uguali destinate a ben diversi orifizi è ansiogena, eheh
    Quanto a quei due… che dire, mi auguro che si astengano dal riprodursi e continuino ad occuparsi dell’assoluta futilità e vacuità della loro vision della vita. Per gli eventuali figli che dovessero mettere al mondo, ovviamente: poveretti….

  9. Ma daiiii gli sciacqui vaginali al glucosio sono una bombata di zuccheri, ma vuoi mettere, “n’amplesso golosone dolcioso!”
    Per i due piccioni d’ombrellone non trovo parole, perchè ….., ma come si fa a non apprezzare, a non rallegrarsi a non gioire nel sentire il vociare dei bambini. NUN ZE PO’!!!!!!!!!!!!!
    4p

  10. avete fatto bene a prendervi quattro giorni solo tra voi… in questo momento c’è da stare uniti stretti stretti.
    la gente talvolta è surreale, la realtà supera di gran lunga l’immaginazione.
    conosco un pugno di gentili attila da scagliare contro la coppia di immaturi, ti faccio un pacchetto? baciotti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...