Impegni

Wide è impegnata a:
Fare litri di pipì
Bere litri d’acqua
Adattarsi all’assistenza domiciliare (che fortuna essere a roma!!)
Essere lavata
Fare litri di pipì
Essere sempre sotto controllo di qualcuno
All’ossigeno sempre
Ai nuovi farmaci
Fare litri di pipì (l’avevo detto?) nei pannoloni
A chiedere aiuto a tutti x tutto, ma abbiamo veramente una rete di sostegno straordinaria
A mantenere la pace intorno a me.


A fare litri di pipì!
Insomma con bradipa reattività: si stanno prendendo cura di me, mi sto prendendo cura di me.

Annunci

70 thoughts on “Impegni

  1. Mia nonna misurava il suo benessere dalla quantità di pipì che riusciva a fare perciò tu…quanto stai bene! Prenditi ottima cura di te. Alessia

  2. Eccomi.
    Quanta brava gente che c’è intorno a te, è un bene perchè tutte le forze vanno mantenute per le tue Perle, per il tuo Obi e un ciccinnino anche per scrivere su questo grande blog a noi caciaroni, che quando il gioco si fa duro, non riusciamo a trovare le parole giuste.
    Le parole che dovrebbero servire a rincuorare e a farti stare comoda e serena.
    Ma ……………….., sai ho fatto quel viaggetto che ti dicevo tempo fa.
    Quattro giorni, Salisburgo, Mauthausen e Vienna.
    Purtroppo Salisburgo manco l’ho vista di striscio, eravamo in ritardissmo sulla tabella di marcia, il pullman si è imbottigliato in un traffico trafficosissimo sotto un’acqua torrenziale, a tarda sera siamo arrivati in albergo, e la prima giornata ce la siamo ciucciata tutta così.
    La visita a Mauthausen mi ha lasciato dentro uno stato emozionale tale che ancora oggi non mi abbandona.
    E poi Vienna, maestosa e bella. La reggia di Schonbrunn nel suo massimo splendore.
    Gli appartamenti imperiali dove la Sisi gironzolava qua e là, sempre a dieta per mantenersi in forma, non aveva ancora scoperto la “sacher” e le “palle di Mozart”, porella!!!!!
    E’ stato un buon viaggio, ma per quanto c’era da vedere troppo breve e soprattutto veloce.
    Adesso ti lascio, perchè mi sto dilungando troppo e sto’ a diventà noiosa!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ti abbraccio così forte ma così forte che manco te lo immagini.
    Fourpi solo per te.

  3. Bentornata a casa WIde, noi ti abbracciamo tutta e ci auguriamo che tutto quell’ossigeno ti mandi un po’ su di giri grazie al suo effetto esilarante. E, mi raccomando, fatti fare i biscotti dalla tua rete di supporto!

  4. Sì, l’importante per te e per tutti ora è l’essere a casa. Penso sia difficile a tutti i livelli far fronte a quello che state vivendo , ma consola che tutto sia così ben orchestrato. Credo che sia il gran bene che vi volete e che insegnate a tutti. Un bacio, con tanta sincera tenerezza. E forza al cuore, con tutto il liquido che elimini pomperà più facilmente. Buonanotte.

  5. Che bello ritrovarti. Leggerti e ritrovarmi a pensarti ancora più intensamente. Questo tuo post mi ricorda molto la canzone “la cura”, di Battiato.
    “Sei un essere speciale, e noi avremo cura di te”.
    Con pensieri leggeri, pieni di bene e di buono.
    Eppoi sei a casa, che è già di per sè una cosa bellissima!

    Cura il tuo corpo con dolcezza, e il tuo animo luminoso con le carezze virtuali che provengono da qui.
    Te ne mando una giusto ora…se senti un soffio caldo sul viso, sappi che è il mio pensiero a te.

    Un sorrisone grosso grosso 🙂

  6. cara wide, sei il mio bradipo preferito. ti leggo e mi torna la voglia di sorridere. bentornata a casa, e grazie per questi tuoi pensieri che contengono sempre qualcosa su cui riflettere. ti abbraccio forte

  7. E invece Wide, perdonami, ma io sono incazzata, nera. Ti leggo da sempre, scrivo pochissimo, ti penso tanto, come te sono mamma (di una seienne), figlia e amica di una mamma che sta vivendo una storia simile alla tua.
    Io ti ammoscio il blog lo so…e per questo non scriverò altro.
    Ti voglio bene come se fossi parte della mia famiglia, come tutti qui e sono felice di saperti a casa curata, coccolata e amata. Ma tutto ciò non mi fa incazzare di meno.

  8. Ti leggo da sempre e non scrivo mai, ma questa volta un commento si impone.
    Che bello che tu sia tornata a casa, ci speravo tanto, il fatto di lasciare l’ospedale fa gia’ stare meglio. E poi, va benissimo fare tanta plin plin, ma tu sei gia’ stupenda, sia dentro che fuori! 😉 Un abbraccio fortissimo,
    Ste

  9. Bentornata !!! ti penso tantissimo ance se non ci conosciamo, anche se tu non sai nulla di me, il mio passaggio sul tuo blog è quasi sempre silenzioso, difficilmente riesco ad esprimere a parole i miei pensieri capiresti molto di più guardandomi negli occhi e io mi farei capire meglio abbracciandoti, ti abbraccio virtualmente e spero che tu possa riuscire a sentirlo.
    Fatti sorvegliare, fatti coccolare e fai anche tanta plin plin .
    Un bacio a te Obi e le nane.
    Monica

  10. Ciao Carissima, anch’io ti seguo silenziosa da sempre ma ora voglio gridarti GRAZIE!!! e inviarti tutto il mio bene possibile…..
    Un sorriso…Fiordaliso

  11. Anche se questo ritorno a casa non ti restituisce ad abitudini totalmente fisiologiche, almeno ti restituisce ai tuoi affetti. Affidati a quegli abbracci, soprattutto. Racconta loro e fatti raccontare. Un saluto sentito, tentando di essere opportuni qui, perché non è affatto facile. A presto!

  12. Grazie per avere scritto Wide e per permetterci di essere tutti qui vicino a te… mentre tu ti prendi cura di te noi da qui culliamo i tuoi pensieri e siamo come piccoli volatili che si affacciano discretamente alla tua finestra, ma senza disturbare. Un abbraccio e una carezza.

  13. Saperti a casa con Nina, Lilla e Obi, mi rasserena, così come sapere che ti prendi cura di te.
    Dal canto mio mi godo il tepore del mio cuore che si scalda quando ti leggo e provo a inviarti quanta più energia positiva possibile.

  14. ti cercavo nel blog 3 giorni fa, l’altro ieri, ieri…..ecco che sei tornata!!!! chi te lo fa fare, tra una pipì e l’altra, di far sorridere noi? è bello sapere che SEI sempre TU, con tutti i tuoi affetti. Bah, parole incasinate, ma sono contenta per te. un abbraccio

  15. ” In quei due mesi,in quelle settimane in cui non fui in grado di deglutire nè di parlare e giacqui in un letto incapace di qualsiasi movimento, tra persone estranee ben disposte e indifferenti, – in quei due mesi fui assolutamente tranquillo.La sensazione di essere perfettamente nascosto, a al sicuro, pervadeva le giornate e le notti. […].Il dolore era dentro di me, nella umiliante fisicità della malattia. E nel frattempo io, da qualche parte, lontano, ero tranquillo. E di tanto in tanto mi capitava perfino di sorridere” ( Sàndor Màrai, La sorella). Così mi auguro per te, piccola. Renza

  16. Anche io ti penso molto, davvero molto, torno spessissimo sul tuo blog in cerca di notizie. Non ho altre parole da aggiungere, mi sembra tutto cosi inadeguato… ma spero che tutto questo affetto che sei riuscita a creare attorno a te, anche se virtuale, possa farti un po’ di bene.
    Daniela (Anobii)

  17. Bellissimo Blog….grazie 🙂 ti penso sempre da “lontano” ed ho sempre news da “vicino”. contenta di saperti a casa e WW la pipì! un bacione ed abbraccio Elena (la sorella di Chiara…)

  18. Cara Wilde, ti leggo da sempre, non sono mai intervenuta, ma stavolta non posso non farlo,
    Obi e le nane hanno vicino a loro una super Donna..saranno orgogliosissimi di te…
    le parole sono banali e inutili, ti abbraccio forte…
    Samy

  19. Ciao Wide,
    Quanto è’ bello vederti fare capolino sul blog con il tuo meraviglioso modo di porti.. Sempre è comunque..sei unica!
    Una carezza e tanta energia per te tesoro
    Torna presto!

  20. Sono tanto contenta di saperti a casa Wide e con tutto il sostegno necessario…
    Ripeto le tue parole, le più belle… “Mantieni la pace intorno a te”
    Un abbraccio Simo

  21. Sono felice che tu sia a casa!
    Rimango ammirata ogni volta da come sai affrontare ogni situazione: sempre positiva, sempre costruttiva, sempre! Ci stai insegnando molto e per questo ancora una volta GRAZIE!!!
    Sei nel mio cuore, Cris.

  22. Tutti abbiamo una motivazione per la nostra esistenza, e tu cara Wide in questo periodo oltre a fare tanta pipì ci stai insegnando a vivere, con amore, con dignità, con il sorriso…e ci dai conferma che quello che ci racconti lo hai trasmesso anche alle tue figlie, meravigliose creature piene di umanità, umorismo, semplicità nonostante il vostro difficile percorso.
    Ora io non mi spiego perché tale sofferenza e tale ingiustizia, ma sono certa che ad ogni cosa che hai affrontato ci ha trasmesso amore,coraggio, altruismo e se ci è riuscita con noi che ti leggiamo, pensa quello che sei riuscita a fare con chi ha la fortuna di viverti.
    Ti abbraccio e stavolta abbraccio anche le tue bimbe!

    Samanta F.

  23. Sei tornata a casa Anima Bella…..
    al tuo posto, con i tuoi amori.
    Ancora una volta vorrei ringraziarti per quello che mi hai insegnato. Ho 25 anni e come figlia forse sono un po’ grande, ma come sorella sei perfetta. Non è da tutti aprire un blog ed entrare così nel cuore delle persone. Hai dato una parte di te a tutti noi, grazie per insegnarci a stare al mondo.
    Ti abbraccio ANIMA BELLA.
    Tua sempre Arianna

  24. un abbraccio forte cara Wide, le tue figlie sono fantastiche creature e Obi un adorabile marito. Circola tanto amore intorno a te perchè ne hai sempre dato tanto e continui a farlo, esprimi amore in ogni parola che scrivi.

  25. E allora ti dico che io e te a Formentera siamo state bene. Siamo arrivate da Ibiza con mare mosso, io ho vomitato e tu hai voluto imitarmi a tutti i costi. Abbiamo girato l’isola in lungo e in largo ed abbiamo deciso che ci piace. Soft, molto naturale, poco costruita. Mi spiace di non averti accontentata ad andare in discoteca: ma io non ce la facevo proprio. Per fortuna il sole andava e veniva quindi non faceva troppo caldo, ma siamo riuscite a fare il bagno. Ti ricordi che corse sulle passerelle di legno? Ieri sera siamo atterrate a Malpensa e per fortuna mi avevi ricordato di portare un maglione. E’ stata una vacanza breve ma rilaxante. Alla prossima!
    simonetta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...