Post d'amore

C'è l'infermiera A. che porta sempre dei bellissimi gioielli luminosi come lei, si è separata in questi giorni e non si ritrova nella sua nuova vita, ma sta dimagrendo finalmente, ed è felice di sentirsi fisicamente meglio. C'è l'infermiera I. che è giovane e bellissima, potrebbe fare la modella, si arrabbia spesso, ma è tutta scena. Ha un fidanzato laureato che non trova lavoro e si arrabbatta come commesso da z. da tre anni. Non è facile ma sono giovani e indignati, ce la faranno. C'è l'infermiera T. che ha due bimbe come le mie e mi fa sempre ridere. C'è l'infermiera V. che gestisce da sola due gemelli di 8 anni, è una madre severissima, ma ha le ambizioni giuste, è integerrima e ha un'ironia di ferro. C'è l'infermiere S. che sceglie la musica migliore in somministrazione. C'è l'infermiera G. che è bella e magra e dolce e come prende le vene lei, nessuno. Ma è troppo magra e stiamo tutti in pensiero. C'è la psiconcologa F. che sinceramente è sempre troppo bella e sorridente per avere mai voglia di sedermici di fronte e spiegargli se sto di merda. Ma per fortuna non ci sto quasi mai.
C'è il caposala baffone che ogni mattina arriva con un fascio di giornali dalla metro perché i pazienti possano leggere qualcosa di nuovo (oltre le mie vecchie copie di Internazionale). E' un mago con le medicazioni. Ha le mani d'oro, davvero, ed è veramente simpatico. C'è l'Oncologa col nome di un fiore, che è giovane e brava, ma è precaria e qualche volta non sa dire le cose nel modo giusto, ma è sempre sincera. C'è l'Oncolga S. che è alta, bella, preparatissima, con due cani belli e magri come lei. Poteva fare la viaggiatrice di professione, si vede. Non lascia mai niente al caso e se hai un dubbio, non perde tempo e te lo toglie. Mr. Clint lo conoscete già. Ma c'è anche R. che si occupa di noi pazienti con efficienza e un bel po' di sorrisi. C'è L. dalle lunghe ciglia, che porta avanti e indietro provette ed esami, e da quando quella volta che piangevo disperata mi ha chiesto "come va?" vincendo la sua proverbiale timidezza, ha un posto speciale nel mio cuore. So che adora le merendine, ma adesso si è messa a dieta, e adora i gatti. E ci sono le ematologhe pazze che se capitavano a me le prendevo a sassate, ma per fortuna non mi sono capitate. E ci sono le infermiere A. e N. che non si occupano di noi, ma mi salutano sempre per nome. E il dottor C. che anche lui è sempre cortesissimo e gentile. Poi ci sono gli allievi e le allieve, che cambiano spesso. Adesso ci sono due suorine spagnole vestite di bianco che sono fantastiche. Sono efficienti, bravissime, trottano tutto il tempo e se ti sei mai chiesto cosa significhi la sollecitudine amorevole, beh, eccole qua. E poi ci siamo noi pazienti, chi più e chi meno in forma, chi è di passaggio per non tornare, e chi arriva per restare a lungo. Non volano mai parole di troppo e il clima è abbastanza buono. Semmai un po' senile, ma ci sta.
Questo è il posto dove si prendono cura di me da tre anni e mezzo e gli sono grata ogni giorno. E' anche merito di Obi ed è ancora più importante per questo. Spero che non cambi mai, nonostante lo scempio dei delinquenti che gestiscono alcune cose della Sanità nel nostro paese. Ma è la mia seconda casa. E le voglio bene. E voglio bene a tutti quelli che la abitano o ci passano, per poco o per molto tempo.
E questo è un post d'amore.

Annunci

35 thoughts on “Post d'amore

  1. Ho scritto già di là… nella stanza di Anna Lisa, adesso mi affaccio anche di qua per dire anche a te che sei speciale e che mi piace tanto quando parli delle tue bimbe, e mi piace sapere che anche te e alle tue nane, come a me e alla mia, piacciono Ponyo e Totoro. A te e alla tua bella famiglia l'augurio più sincero di tutta la felicità che meritate. Nicla

  2. widina cara,
    quanto mi riempirebbe di gioia leggere parole come queste per me, tra qualche anno…
    chissà loro quanto avrebbero da scrivere su di te 😉

    ti abbraccio stretta in questa giornata bella.
    f.

  3. E' bello ed è bene ricordarsi che esistono al mondo delle persone così, che lavorano così, ed è bello anche che ci sia qualcuno che ce lo ricordi, come fai tu. Se io fossi una di loro, mi basterebbero le tue parole a dare un senso a un'intera vita.

  4. Il lavoro delle infermiere spesso è sottovalutato.
    Eppure, per quella che è la mia esperienza, ti dico che ho incontrato un mix di umanità e professionalità che ha contribuito a rendere tutto più sopportabile…
    Un bacio grande Wide…

  5. @nicla: per un attimo ho pensato – è un nome così raro, che fossi una mia cara amica che purtroppo vedo poco, poi ho letto meglio il commento e non è possibile. però grazie del tuo passaggio e delle tue parole e della tua visita che mi è ancora più cara perché mi ricorda anche un'altra vecchia amica 🙂

    @aries: grazie caro 🙂

    @f: secondo me le riceverai parole così belle e anche di più, vedrai, ne sono certa

    @tiger: credo che loro siano molto orgogliosi del loro lavoro, vedo sempre che tutti i pazienti gli sono davvero grati, c'è sempre – tranne alcuni casi isolati – davvero un bel clima di reciproca fiducia

    @romina: sì è proprio un mestiere importante e fondamentale per noi pazienti. davvero!

  6. ..ti leggo spesso, vi leggo spesso, mi insegni tanto, mi insegnate tanto, e questo post d'Amore mi fa commuovere. Grazie :-* E un bacio alle tue bimbe, che hanno una super mamma 🙂

  7. Ciao gioia, sarebbe bello se questo post potessero leggerlo anche le persone di cui ci hai parlato…sarebbero orgogliose di sapere che il loro lavoro quotidiano è così ben fatto e va ben oltre al mero aspetto economico.
    Mi hai scaldato il cuore, davvero.
    Un abbraccio
    Yaya

  8. Ero stanca e di umore mezzo e mezzo, ma dopo questo post pervaso di bene mi sento meglio! Grazie Wide, mi sento un po' sfruttatrice della tua "specialità" e ti mando un inutile abbraccio forte per sdebitarmi!

  9. La tua gratitudine è piena d'amore.
    Mi rasserena sapere di quanta gente competente, gentile e allegra si prenda cura di te.
    Per fortuna ci sono ancora persone di questo spessore, ma a te, a te sì proprio a te, come si fa a non voler un gran bene.
    Bacioabbraccio
    Fourpi 

  10. In un'Italia piena di problemi è sempre un sollievo sapere di essere non solo in buone mani, ma affiancati da persone vere, con tanta testa ma anche tanto cuore. E' successo anche a noi, e siamo stati infinitamente grati a tutto il personale (a parte una persona superficiale e sgradevole che si permetteva il lusso di ridicolizzare le tragedie altrui). E glielo abbiamo detto, perché parlare solo per lamentarsi è stupido.
    Un abbraccio forte forte, a te e a tutti
    paleomichi

  11. le tue parole sono splendide davvero
    e' bello avere ancora la possibilita' di trovare una famiglia in chi lavora all'ospedale, e una famiglia competente…  nonostante tutti gli ostacoli che  la cattiva gestione politica dei fondi destinati alla sanita' a volte porta.
    Bacio commosso.

  12. E' un bellissimo post!!!! 
    Hai voglia di leggere il commento che ho lasciato ad Anna Lisa riguardo una testa di c…. con cui ho avuto un diverbio ieri? Certa gente mi fa icazzare!!!!! 
    Un abbraccio.
    Silvia

  13. Ma quanto è bello questo post, ho finito di leggerlo con le lacrime agli occhi perché mi hai commossa.
    E' vero, l'ospedale diventa una seconda casa e conoscere personale che ha umanità fa stare molto meglio.
    E il tuo modo di descriverlo ha aggiunto a questo racconto quel qualcosa che smuove le emozioni. Ecco perché ho dovuto cercare i fazzolettini…

  14. Un applauso virtuale per quello che hai scritto, per come lo hai scritto…
    apre il cuore e infonde speranza.
    Anche a me ha commosso, molto! ma meno male che ci sono ancora persone con un'anima…
    GRAZIIE.
    Cenerentola

  15. Ma quanto è bello questo post…e quanto è vero!!! Anche io ho sempre sentito "il reparto" come una seconda casa…ci sono persone davvero speciali che lavorano negli ospedali e che meriterebbero ogni giorno di essere ricordate  e ringraziate. E allora io lo faccio qui, ringrazio i tuoi angeli e pure i miei. GRAZIE!

  16. E' vero, wide, è un post d' amore, questo. Dell' amore con cui tu guardi al mondo e  della gratitudine che sai provare ( che cosa rara, oggi, la gratitudine!) e dell' umanità con cui sai guardare alle persone e alle cose.
    Altri occhi non sarebbero riusciti a cogliere, come fai tu, l' essenza umana delle persone con cui sei a contatto. E' il tuo occhio interiore colmo di umanità , un dono per tutti coloro che ti conoscono.  Renza

  17. Sei molto fortunata Wide ad avere vicino dei professionisti preparati e figure così positive per te …Io ho visto infermieri scambiare un metrotexate per mobic, un pursennid per femara…certo! Per alcuni di loro sono tutte Zigulì
    Un caro saluto,

  18. ……….Perchè sei un essere speciale
    ed io avrò cura di te."………….

    Grazie per avermi fatto entrare….
     nella tua anima…..
    nella tua casa con Obi e le nanetta
    e nella tua seconda casa…..
    tra infermiere, suorine e dottori…..

    Wide,
    ti voglio sempre più bene

    Ciao

    A.

     

  19. incredibile siamo proprio sulla stessa lunghezza d'onda abbiamo scritto dello stessa argomento anche se da lati opposti.
    è bello incontrare persone così, si è proprio un post d'amore
    emily sloggata

  20. l'amore aiuta. aiuta ad affrontare il male, aiuta a guarire.
    hanno l'aria di essere (quasi) tutte proprio le persone giuste al posto giusto. spero tanto che continuino a darti tutto l'amore che ti serve, ciccia bella!!

  21. decisamente!
    ….ma spesso accade che io passando da "te" legga di buoni sentimenti , di quotidianetà sincera e di cuore duro e crudo!senza buonismo e frasi fatte.
    Per questo mi riesce difficile scrivere qualcosa  di veloce … mi fai riflettere e per una come me ci vuole tempo….
    mille baci per te e per tutti quelli che passano la loro giornata semplicemente "amando"
    adriana

  22. Pingback: Alla presentazione di On the widepeak di Anna Gianesini | Stories from the underground

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...